Auguste Renoir (parte terza)

119400

Leggi la seconda parte cliccando sul link qui sotto:

Auguste Renoir (parte seconda)

AUGUSTE RENOIR (parte terza)
“Cipolle”
Olio su tela 40 × 60 cm
Collezione privata

“Cipolle”, come la “Bagnante bionda” che vi ho descritto nella prima parte, è stato dipinto da Renoir mentre visitava Napoli durante il suo viaggio in Italia.

Anche in questa “natura morta” è evidente l’influenza delle opere degli antichi maestri italiani studiati e ammirati da Renoir.

Lo si evince dalla resa della tridimensionalità, tanto cara inizialmente anche a Cèzanne (che lo porterà in seguito, come ben sapete, alle prime opere cubiste).

Un tratto caratteristico di quel periodo italiano, come la forma arrotondata degli ortaggi è accentuata, se notate, da uno sfondo realizzato con pennellate diagonali, tipiche di Van Gogh, anche se i due, pittoricamente parlando, non si conoscevano.

“LE CIPOLLE”

Renoir, in questo capolavoro, rende le cipolle e l’aglio con uno straordinario e vivace senso dell’intreccio.

Posti senza ordine sul tavolo e appoggiati sopra un telo bianco stropicciato, gli ortaggi acquistano vitalità grazie alla posizione instabile, ai colori rarefatti, ai riflessi e alla curvatura.

La pennellata sciolta e l’approccio intimista nell’esaltare la potenza di luce e natura inseriscono il dipinto nell’alveo della tecnica “impressionista”.

Il ritmo compositivo è dinamico, le forme ripetute delle cipolle e dell’aglio, riprese da diverse angolazioni, creano un’animazione sottolineata dalle pennellate e dalla tonalità complessiva della tela

Renoir, con un sapiente equilibrio tra i colori rossi, gialli e rosa delle cipolle e le sfumature più morbide e fredde dello sfondo, caratterizza la “natura morta”.

PER FINIRE:

Grazie alla sua grande abilità, Renoir riesce a trasmettere sia il senso del movimento, sia il collettivo stato d’animo dei suoi dipinti.

Perché l’apparente casualità della rappresentazione, nasconde invece un attento studio compositivo.

Bruno Vergani

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here