Vivere in movimento!

137216

Una costante attività fisica aiuta la nostra giovinezza, è uno dei segreti per vivere più a lungo, ci rende felici e sicuramente più sani.

Per attività fisica si intende qualunque movimento che richieda il consumo di energia.

Anche classiche attività che svogliamo quotidianamente, come camminare, salire le scale, pulire casa, sono dei modi alternativi di muoversi.

Per far si che ci siano effetti positivi sulla salute di ogni soggetto, è importante che essa venga svolta per almeno 30 minuti al giorno.

Questo vale sia per attività moderate (escursioni a piedi, danza, marcia, sollevamento pesi leggeri, ciclismo…) che per attività più intense (nuoto, sollevamento pesi, pallacanestro…).

L’attività fisica è molto importante per poter raggiungere il giusto peso corporeo e per ridurre il rischio di contrarre malattie croniche.

I benefici dell’attività fisica:

  • Riduzione di stress;
  • Maggiore autostima, autocontrollo;
  • Benessere generale di corpo e mente;
  • Mantenimento del peso corporeo;
  • Rafforzamento di ossa, muscoli e articolazioni;
  • Aumento di forza e resistenza muscolare;
  • Riduzione di malattie vascolari, alcuni tipi di cancro, diabete mellito di tipo 2;
  • Miglioramento della pressione negli ipertesi e dell’equilibrio glicemico nei soggetti diabetici;
  • Riduzione di stati ansiosi e depressivi.

Oltre all’attività fisica, cosa molto importante per uno stile di vita sano è l’alimentazione.

Camminano di pari passo.

Con il passare dell’età il metabolismo rallenta, ecco perché diventa fondamentale mangiar meno e muoversi di più per monitorare il bilancio energetico.

Ciò che mangiamo influisce sui risultati dei nostri obiettivi sportivi.

Il cibo ha effetti su tutti gli aspetti che influenzano la concentrazione, l’energia, il recupero, l’infiammazione, la potenza… il nostro corpo è una macchina, perfetta che deve essere alimentata nel migliore dei modi per poterne sfruttare tutte le potenzialità.

Il nostro organismo consuma il 70% di calorie introdotte per la sopravvivenza (metabolismo basale).

Il 10% viene utilizzato per digerire e assimilare i nutrienti e il restante 20% viene investito nell’attività sportiva e lavorativa.

Ricapitolando:

l’attività fisica è fra le cose più importanti da inserire nella nostra tabella giornaliera, accostata da una corretta alimentazione, fatta su misura per ogni soggetto, in quanto ogni essere umano è diverso da un altro e ognuno ha esigenze diverse rispetto un altro.

Non fare mai di testa propria, ma contare sempre sull’aiuto di persone esperte e competenti.

E tu cosa aspetti per iniziare? L’estate è vicina 😉

Se ascolto il mio corpo e mi muovo con consapevolezza resto in salute

Giulia Trio

Se vuoi leggere il mio articolo precedente, clicca sul link qui sotto:

La scrittura come terapia

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here