“Tripudio” di Maria Cristina Adragna

140316

TRIPUDIO

” Cristo eleison”!
Per l’indegna condotta
che si ciba di vendetta,
per i cuori disadorni,
logorati da mestizia,
per l’atrocita’ dei tempi
perpetrata dall’ infamia,
per le anime usurate
dalle preci mai esaudite.

Attutisci l’ingordigia
dell’umana inclinazione,
redarguisci lo sciacallo
che schernisce l’ innocenza,
come lupi mansueti
che s’aggirano in penombra,
i proseliti del male
addomestica e perdona.

Si rassegnino i sepolcri,
sgominati da letizia,
indorati da un tripudio
d’accecante meraviglia,
sugli altari della vita
si elargiscono carezze
come quelle di un buon padre
che sopprime nefandezze.

Maria Cristina Adragna

Clicca il link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

“Epistola numero 12” di Maria Cristina Adragna

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here