Incontro con Domenica Pace, fashion blogger e scrittrice

239875

1) Ciao Domenica, per prima cosa presentati ai nostri lettori. Raccontaci chi sei.

Sono Domenica Pace ho 35 anni, a Maggio 36 e sono creator digitale. Ho un mio blog personale denominato una “girandoladicolori.weebly.com” e in più sono una influencer. Nella vita prima di fare questo durante gli anni di universitari ho fatto l’assistente medico, la segretaria, la fotomodella, l’hostess in ambito ECM e sfilate di Moda. Sono una sognatrice, un’instancabile ricercatrice di stimoli, soddisfazioni e traguardi da raggiungere, ambiziosa ma con i piedi ben per terra. Professione attuale? Creatore di contenuti.
Se vi state chiedendo quale sia il mio lavoro beh… principalmente è quello di content creator. Sembra essere la professione più adatta a me e del resto questo é noto a tanti. Passo infatti molto tempo su Instagram  e ne sono prova le statistiche del mio smartphone (che non mentono).

2) Qual é stata la tua prima esperienza lavorativa guadagnata tramite instagram?

Non ricordo con esattezza, credo sia stato un marchio di creme anti-età presente proprio su Amazon. A seguire mi ha contattato un marchio di zainetti e questo per me é stato un piccolo inizio ed infine mi ha contattata un agenzia russa desiderosa di collaborare con me.

3) Nel 2019 hai pubblicato un romanzo, “Un Viaggio verso Roma“. Com’é nata l’idea?

L’idea per i miei libri di solito viene dall’osservare il mondo che mi circonda e dall’immaginare scenari adatti alla situazione. Mi chiedo sempre il “perché” dietro situazioni e comportamenti. Ad esempio, in “Un viaggio verso Roma”, ho usato ciò che osservavo viaggiando in Italia e ho combinato quella esperienza con situazioni che coinvolgono giovani donne con una solida carriera e che purtroppo non hanno tempo da dedicare all’amore. Queste donne le ho guardate nel corso di diverse settimane mentre andavo a svolgere i miei lavori occasionali. Ho trovato una combinazione delle mie esperienze, osservazioni situazionali e immaginazione per creare uno scenario plausibile ma estremo che coinvolge una classe media, intelligente di giovani trentenni in fuga da una Regione del Sud come la Puglia, che non promette grandi fortune.

4) Cosa dovrebbe sapere ogni aspirante scrittore?

Un bravo scrittore si caratterizza per le seguenti caratteristiche: scorrevolezza ovvero la capacità di dire cose complicate in maniera fluente e semplice. La scorrevolezza è un indicatore immediato per capire se uno scrittore è bravo, specialmente se paragonato a quelli più sofisticati.
Il focus (la capacità di raccontare ciò che CONTA davvero della storia.) E viceversa, la capacità di non raccontare tutta una una serie di inutili particolari che nulla tolgono e nulla aggiungono alla trama. Infine bisogna essere credibili e sopratutto dimostrare di essere competenti.

5) Rinunceresti al tuo lavoro per amore?

Da persona ambiziosa e un pizzichino egocentrica posso dirti che se colui che frequento dovesse pormi davanti un ultimatum del tipo “carriera o amore”, in quel caso sceglierei la carriera, perché quello, a parer mio, non sarebbe amore.
L’amore non pone impedimenti ad anime fedeli.

6) Qual é il tuo canale social preferito?

Il mio canale preferito é Instagram.
É la mia vetrina principale dove ho 226 mila follower che quotidianamente seguono le mie giornate ricche di consigli di moda e attività beauty. Il mio primo post sulla piattaforma di ‘foto istantanee’ risale al 2016 e da allora al fashion si è aggiunta anche la passione per il mondo del beauty e del fitness.

7) Cosa pensi di chi fa Onlyfans?

Ognuno faccia quel che vuole. Basta che non mi si venga a dire che le donne sono tutte perbeniste. Questo no! In più, voglio sperare che chi decide di mettersi seminuda su un sito internet abbia calcolato che la sua vita non sarà mai più la stessa. Certo, sono soldi facili (spesso). Ma durano pochi anni se non mesi. Poi augurati di trovare un lavoro normale, un fidanzato, a piacere alla famiglia del fidanzato, a presentarti a cene, matrimoni, eventi senza che qualcuno ti “riconosca” e senza che la tua reputazione sia compromessa. Io spero sempre che le ragazze non vedano solo soldi facili ma il sacrificio esistenziale che comportano specie “l’easy money”. Magari a tante ragazze frega nulla ma a molte come me sì.

8) Che consiglio ti senti di dare alle ragazze che vogliono lavorare nel mondo della moda e dello spettacolo?

Non sono brava a dare consigli perché ancora ne ricevo e sono importanti anche per me. Credo nei valori e nella determinazione di portare avanti i miei obbiettivi. Ci vuole tanta, tanta dedizione. Io mi dico “Domy determinazione e disciplina”, qualità che invece oggi un po’ mancano. Ci vuole forza di volontà, che deve andare oltre la passione. Ho avuto modo di fare “cose” in tutta Italia, che non avrei fatto in Puglia. Mi viene in mente la mia prima serata, fatta in pubblico grazie al sostegno della mia Prima Agenzia, poi il film “Se fosse Possibile” con il Regista Antonio Centomani, il Puglia International Film Festival nel 2020 ecc… Questo mi convince di non accomodarsi mai ma di puntare ai fatti concreti, lavorando sodo e facendo gavetta, quella che faccio tutt’ora e la gente lo percepisce grazie al cielo.

9) Non hai mai pensato di diventare una book blogger?

Direi proprio di sì, ci ho pensato ma vi assicuro che non è facile abbinare il tempo per scrivere all’attività social. Eh già, perché io sono una scrittrice, una presentatrice di Eventi Moda, una digital creator. In teoria (sorride) sì una vaga idea c’é stata ma tutto é finito lì. Ho tante belle idee, in campo narrativo e di saggistica ma ultimamente c’é sempre poco tempo.

10) Cosa fai attualmente e quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Sto lavorando a parecchi progetti, quello più importante riguarda proprio il body positive. Il messaggio che voglio lanciare ai miei follower è vogliatevi bene per quello che siete! In più ho altri progetti in cantiere ma non posso “spoilerare troppo”.

Domenica Pace è nata e cresciuta a Taranto, si perfeziona a Bologna e la sua carriera inizia nel 2016 quando il suo successo sui social media cresce in maniera inarrestabile.
A soli 22 anni, Domenica è già tra le più promettenti fashion blogger Italiane e condivide il successo con la sua famiglia.

Sui suoi social media pubblica numerosi scatti e sin da giovanissima manifesta una grande passione per la moda.

Domenica si é fatta conoscere grazie al Programma “Ciao Darwin 8”, al quale partecipa nel 2018.

Da quel momento in poi Domenica Pace, riscuote successo sui suoi canali social; infatti i suoi followers su Instagram aumentano sempre di più, facendo in modo da poter trarre le prime sponsorizzazioni e collaborazioni con brand italiani e stranieri.

Forte del successo ottenuto, Domenica Pace ha deciso di pubblicare il suo primissimo libro intitolato “Le opere di Beneficenza e le Comunità“, edito dalla Casa Editrice Il Gruppo Albatros – Roma.

É stata vincitrice del Concorso Letterario Presso Fondazione Mattioli 1885 prima classificata.
Inutile dire che anche il libro é stato un vero successone che ha dato ancora più visibilità alla giovane.

La vita sentimentale di Domenica Pace?

In passato non era pronta a dare fiducia a qualcuno. Inoltre, lei stessa ha difficoltà a trovare un equilibrio tra vita privata e lavoro, spiega:
_”Se c’è qualcosa su cui voglio concentrarmi é decisamente la mia carriera di influencer“.

Sembra proprio che la nostra Domenica viva un rapporto di amore e odio nei confronti di quello che fa: felice per il successo e per la sua partecipazione in alcune trasmissioni televisive, ma triste perché ciò comporta enormi rinunce sul piano personale.

O forse perché non ha ancora trovato quello giusto che capisca le sue esigenze, sogni e ambizioni.

Il suo tipo ideale?

Un uomo estremamente ironico, di poche parole, molto attento e riservatissimo.

Nel 2020 tenta anche la strada del Cinema e sarà la Presentatrice del Puglia International Film Festival di Polignano a Mare.

Angela Amendola

Clicca il link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

Caterina e il mare

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here