Farmacia verde…Ortica

213866

L’ortica comune è una pianta erbacea perenne dioica, nativa dell’Europa, dell’Asia e del Nord Africa. È la più conosciuta e diffusa specie del genere Ortica. Possiede peli che, quando si rompono, rilasciano un fluido che causa bruciore e prurito.

L’ortica arriva ogni primavera per offrirci una vera e propria farmacia verde.
È una pianta universale che cresce in tutto il mondo. L’ortica è molto apprezzata per disintossicare e rinvigorire il corpo.

Viene raccolta consumata e usata come rimedio dagli effetti spettacolari.

È una cura straordinaria per anemia, problemi respiratori, renali, genitali, malattie della pelle, reumatismi.

L’ortica contiene carotenoidi (provitamina A) con azione rigenerante della pelle e delle mucose e ruolo antiossidante, clorofilla, vitamine B2, C, K, acido folico, acido pantotenico, ammine, lecitine con effetto antinfiammatorio, olio volatile.

Le foglie giovani che non contengono sostanze vescicanti hanno un ricco contenuto di minerali; acido silicico, sali di ferro, magnesio manganese, sodio, potassio, fosforo, solfati.

Le setole di ortica contengono resine e una sostanza vescicante (acido formico, un enzima e toxalbumina) che viene distrutta dall’essiccazione.

A scopo medicinale si utilizzano le foglie o l’intera parte aerea che si raccolgono da esemplari giovani, prima della fioritura.

Fra i tanti benefici, combatte la forfora, rivitalizza il corpo.

Viene usata per l’abbassamento della temperatura corporea in vari stati febbrili, combatte la diarrea, gli stati infiammatori della mucosa dell’apparato digerente…..

Previa bollitura viene usata per minestre, omelette, risotti, ravioli e frittate.

E’ una buona fonte di proteine e la si può utilizzare come sostitutivo in tutti i piatti che utilizzano spinaci perché ha un gusto astringente e leggermente acidulo molto gradevole.

Trandafira Nechita

Clicca il link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

Il bacio…Sărutul

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here