Home Autori Articoli di Emiliano Cheloni

Emiliano Cheloni

Emiliano Cheloni
73 ARTICOLI 10 Commenti
Sono Emiliano Cheloni, professore di liceo ed “appassionato” cultore del sapere filosofico e teologico. Ho una laurea in Filosofia Teoretica ed il Magistero in Teologia. Da anni porto avanti sia la ricerca accademica, sia il lavoro con gli studenti che cerco di educare ad un pensiero critico e culturalmente fondato. Amo il mio lavoro e mi piacciono le nuove sfide. Con “SCREPmagazine” sto realizzando un sogno: “fare” e “condividere” cultura sul web. E come direbbe Kant: “sapere aude!”.

Introduzione al criticismo kantiano

Il criticismo è innanzitutto la geniale risposta allo scetticismo di Hume, che sembra corrodere alla base l'edificio della scienza moderna.

L’ASL Roma 5 e l’I.I.S. Piazza della Resistenza di Monterotondo insieme...

L'ASL Roma 5 e l'IIS Piazza della Resistenza di Monterotondo insieme per educare i giovani nella Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne - Proiezione del corto: Perchè?

“Sapere aude!”: alla scoperta di Kant

Scopriamo insieme il progetto filosofico e lo stile di vita del grande filosofo prussiano Immanuel Kant

Il dibattito epistemologico post-popperiano: Paul K. Feyerabend

Personaggio, scomodo e provocatorio, Feyerabend e senza dubbio l'epistemologo post-popperiano più originale, come si evince già dal titolo della sua opera, Contro il metodo.

Il dibattito epistemologico post-popperiano: Imre Lakatos

Per Imre Lakatos, allievo di Popper, le rivoluzioni scientifiche consistono nella sostituzione di un programma di ricerca con un altro che lo supera nel progresso.

Popper: scienza e democrazia

Per Popper all'immagine di una scienza fondata sul razionalismo critico corrisponde l'idea di una società "aperta" e democratica.

Popper: congetture e confutazioni

Nel lavoro scientifico si procede cercando di individuare teorie che siano sempre più adeguate alla descrizione della realtà e alla predizione dei fenomeni futuri.

Popper e l’asimmetria logica tra verificazione e falsificazione

Per Popper è possibile falsificare le teorie scientifiche per mezzo di un’unica osservazione empirica che contravvenga a quanto stabilito dalla teoria stessa.

Popper e il “criterio di falsificabilità”

Popper contribuisce in modo determinante al crollo del Neopositivismo ed elabora una famosa proposta epistemologica che ruota attorno al principio di falsificazione

Il “Neopositivismo” e il principio di verificazione

Per i Neopositivisti solo le proposizioni verificabili sono proposizioni in senso proprio. La filosofia, in quanto analisi linguistica, rivela che la metafisica è un discorso insensato!

SEGUICI SUI SOCIAL

10,114FansMi piace
127FollowerSegui
928FollowerSegui
29IscrittiIscriviti

ARTICOLI RECENTI