Vi presento “Di me e di te”

221920

Speravo veramente tanto che ciò avvenisse prima della fine dell’anno e come per magia…
Voilà …è accaduto davvero!

Pochi giorni fa, in seguito ad un periodo che è stato da me vissuto con trepidante attesa, si è concretizzato, finalmente, tra le mie mani, il frutto di un progetto tanto anelato quanto importante, caratterizzato da più di un anno di intenso lavoro.

La mia nuova raccolta di liriche, dal titolo “Di me e di te”, è giunta a destinazione.

100 poesie d’amore, ciascuna delle quali è stata scritta in virtù dell’imprescindibile volontà di intercettare, attraverso la voce delle mie emozioni, i nobili sentimenti che albergano nel profondo di ciascun lettore.
100 battiti di cuore, 100 pensieri intrisi di forte pathos, 100 tasselli di felicità, 100 ferite da cauterizzare.

Un volume che è stato pubblicato dalla casa editrice “Accademia Edizioni ed Eventi”, che vede come ottimo responsabile il Direttore Giuseppe De Nicola.

Lo ringrazio vivamente per la fiducia che ha sempre riposto nei miei riguardi, nel corso di ben quattro anni di proficua collaborazione.

Un grazie di vero cuore al mio preziosissimo amico Vincenzo Fiore, autore raffinato della prefazione del volume, senza l’aiuto sapiente ed il supporto del quale, tanti progetti e tante iniziative non sarebbero mai giunte a compimento. Grazie, Vincenzo, per la pazienza, per la dedizione e per l’incondizionata volontà, nonostante la distanza geografica, di operare al mio fianco.

Che un fortissimo abbraccio ed un ringraziamento speciale giungano a Rosa Benato , eccellente autrice della copertina del volume ed eccezionale artista.

Comunico che, la prima presentazione ufficiale del libro avrà luogo in data 20/01/2024, presso “Chiostro caffè letterario”, con sede in quel di Lamezia Terme.

A tal proposito, ringrazio con tanto affetto e profonda stima le mie carissime amiche calabresi, nonché ottime bloggers di” Screpmagazine”: Piera Messinese, Angela Amendola e Sandra Orlando , che con entusiasmo e con sincera gioia mi stanno aiutando nell’organizzazione di questo evento culturale tanto desiderato e, per me, così importante.

Un doveroso ringraziamento è rivolto a Mimmo Ciocia il quale, con il suo indiscusso buon gusto e con grande professionalità, ha reso il volume graficamente impeccabile.

Un sentito grazie alla tipografia “Arcobaleno” di Bitonto, per la celerità e la superba qualità di stampa.

Mi auguro davvero che, in occasione dell’evento, io possa conoscere personalmente tanti amici che abitano a Lamezia e nei dintorni i quali, momentaneamente, fanno parte della sfera virtuale dei miei contatti. Spero vivamente di poter abbracciare, in presenza, ciascuno di loro.

Inoltre, vorrei tanto essere onorata della partecipazione di molti amici che ebbi il grande piacere di conoscere nel 2019 e che non vedo, purtroppo, da allora.

Molte presentazioni avranno luogo, successivamente, nella mia amata Alcamo ed in Sicilia.

Vi aggiornerò certamente, a tempo debito, sulle varie date.

Auspico che, in occasione dei molteplici eventi previsti, desideriate farmi onore della vostra presenza e che mi vogliate far dono di tutto l’affetto che, nel corso di tanti anni, avete sempre dimostrato nei miei riguardi.

A tutti coloro che si domandano a chi io abbia dedicato questa raccolta di poesie, nella primissima pagina del libro, ho voluto rispondere così :

All’amore puro, gelosamente custodito e taciuto da chi intende preservarne la divina natura.”

Dunque… che il meraviglioso “viaggio” di ” Di me e di te” abbia inizio!

Infiniti auguri di buon anno a voi tutti!

Maria Cristina Adragna

Previous articleLE RECENSIONI DEL SABATO
Next articleUn ultimo sguardo al 2023…
Maria Cristina Adragna
Siciliana, nasco a Palermo e risiedo ad Alcamo. Nel 2002 conseguo la Maturità Classica e nel 2007 mi laureo in Psicologia presso l'Università di Palermo. Lavoro per diverso tempo presso centri per minori a rischio in qualità di componente dell'equipe psicopedagogica e sperimento l'insegnamento presso istituti di formazione per operatori di comunità. Da sempre mi dedico alla scrittura, imprescindibile esigenza di tutta una vita. Nel 2018 pubblico la mia prima raccolta di liriche dal titolo "Aliti inversi" e nel 2019 offro un contributo all'interno del volume "Donna sacra di Sicilia", con una poesia dal titolo "La Baronessa di Carini" e un articolo, scritti interamente in lingua siciliana. Amo anche la recitazione. Mi piace definire la poesia come "summa imprescindibile ed inscindibile di vissuti significativi e di emozioni graffianti, scaturente da un processo di attenta ricerca e di introspezione". Sono Socia di Accademia Edizioni ed Eventi e Blogger di SCREPmagazine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here