Malcolm Liepke

155328

Malcolm Liepke è un pittore americano nato nel 1953 a Minneapolis, Minnesota.

Ha studiato all’Art Center College of Design di Pasadena, in California, ma ha abbandonato gli studi dopo un solo anno e mezzo.

Successivamente si è trasferito a New York dove ha avuto modo di lavorare come illustratore per riviste.

Sempre a New York inizia a studiare da artisti come John Singer Sargent, Edgar Degas, Toulouse-Lautrec, Diego Velázquez.

Ma fu il viaggio intrapreso alla volta di Madrid, dopo gli anni di studio a Pasadena, a metà degli anni ‘70, a determinarne lo stile.

La vena creativa dell’arte pura e non commerciale scorreva in lui, così decise di dedicarsi completamente alla sua pittura a partire da metà degli anni ’80.

Grazie a questo percorso e alle sue scelte oggi possiamo ammirare i suoi quadri che sono intensamente popolati di emozioni e sentimento.

“OPERE”

Gli scenari, in cui le figure ritratte da Liepke si ambientano, sembrano ripresi dalle opere di Toulouse-Lautrec: bar e locande dai colori caldi, gente assorta nei propri pensieri, bicchieri di liquori che suggeriscono una serata all’insegna dell’alcool.

I dipinti di Liepke sono anche sul tema della coppia, in grado di trasmettere sentimenti passionali e del rapporto d’amore a volte complicato tra un uomo e una donna.

Liepke, come Eduard Hopper, nei volti che dipinge riesce a catturare i tratti principali, elementi fondamentali per descrivere la loro interiorità.

Come sì evince le scene spesso si concentrano su momenti intimi di piacere sensuale e introspezione.

La femminilità è rappresentata nella sua forma più pura la cui forza trainante è il desiderio carnale.

Creature erotiche, ma mai volgari perché sotto il sorriso voluttuoso, celano un’infantile fragilità.

Le opere di Liepke emanano un’atmosfera in cui è difficile non immedesimarsi.

Ogni ritratto racchiude emozioni di gioia, dolore ed innamoramento suscitando empatia nello spettatore.

I suoi soggetti, persone ordinarie o donne bellissime in contesti glamour, vengono rappresentati da Malcolm Liepke con colori che risaltano nella loro essenza e spontaneità.

Opere che spesso sembrano rievocare epoche passate, soprattutto quelle di una Parigi Bohemienne molto cara a diversi grandi artisti prima di lui.

CONCLUDENDO:

La tecnica usata da Malcolm consiste nel prendere spunto da una fotografia, che viene successivamente elaborata sotto forma di quadro.

La sua arte, molto personale, è stata immortalata sulle copertine di Time, Newsweek, Forbes e Fortune .

Malcolm Liepke vive attualmente nella sua città natale di Minneapolis e le sue opere sono quasi tutte conservate nelle collezioni del Brooklyn Museum e dello Smithsonian Museum of American Art di Washington.

Bruno Vergani

Clicca sul mio nome per leggere i miei articoli…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here