Le imperfezioni della pelle…

201640

Ragazze e imperfezioni della pelle:

quali le più comuni?        

La pelle è l’abito più importante che indossiamo, quello che porteremo per tutta la vita e che è in grado di trasmettere immediatamente il nostro benessere e il nostro stato di salute. Allo stesso tempo la pelle è il tessuto del nostro corpo che più di altri entra in contatto col mondo esterno. È, dunque, il primo veicolo che può trasmettere germi e batteri all’organismo, in grado di condizionarne la salute.

Prendersi cura della propria pelle è indispensabile, prima di tutto per tutelarne la salute e anche per mantenerla intatta e in splendida forma nel tempo.

Come tutti i tessuti, infatti, tende a invecchiare e mostrare i primi inestetismi col passare del tempo.

Non è difficile che, per le cause più disparate, possa manifestare imperfezioni e piccoli difetti, da non confondersi con patologie ben più gravi.

Se i primi possono essere superati con semplici rimedi reperibili sul mercato senza bisogno di un intervento medico, come una crema per la dermatite, una anticellulite o semplicemente una crema antirughe, in caso di patologie è fondamentale la diagnosi di un medico specialista in grado di prescrivere anche la terapia migliore per superare il problema.

Al di là di quest’ultimo aspetto, vediamo insieme quali sono gli inestetismi della pelle più diffusi.

Smagliature

Le smagliature sono una imperfezione cutanea che colpisce l’80% delle persone, dovute principalmente a una rottura del tessuto connettivo che causa delle striature sulla pelle. Già da tempo sono state sdoganate le smagliature nei punti nevralgici della pelle femminile, come cosce, addome, seno, soprattutto se successive a gravidanza e allattamento. Queste, infatti, tendono a formarsi quando i tessuti subiscono variazioni di tensione dovuti ad aumento o perdita di peso repentini, tali da mettere a dura prova l’elasticità dei tessuti. In tal senso l’impiego preventivo di una crema o un olio elasticizzante può senza dubbio prevenirle o attenuarne la visibilità. Queste si manifestano in primo luogo con striature di colore rosso, associate al momento della rottura del tessuto e successivamente bianche, associate, invece, al momento della cicatrizzazione.

Cellulite

La cellulite è uno degli inestetismi dell’epidermide più temuto e combattuto dalle donne. Questo è causato da un’alterazione della microcircolazione che porta al ristagno di liquidi in specifiche parti del corpo e può essere curata drenando questi liquidi con creme e fanghi a base di caffeina, tè verde e creatinina. Anche lunghe camminate o massaggi in grado di riattivare la microcircolazione senza dubbio aiutano a ridurla.

Pelle secca alle gambe

Spesso il nostro corpo ci invia segnali ben precisi per indicarci uno stato di salute o una carenza che da soli non riusciremmo a percepire. La secchezza alla pelle delle gambe è uno di questi segnali, dovuto a una carenza di liquidi e alla necessità di tenersi ben idratati. Bene quindi bere molta acqua e usare creme nutrienti per la pelle, a base di miele o cera d’api.

Macchie sulla pelle

Le macchie alla pelle spesso vengono vissute con un certo disagio, soprattutto da parte delle donne. In realtà non sono sempre sinonimo di inestetismo, ma spesso una peculiarità che può rendere persino caratteristico il volto di una persona, come le lentiggini. Altri esempi di macchie sono le cheratosi, le ipercromie, le efalidi, il melasma.

…clicca e scopri i nostri consigli per la tua bellezza…

 

 

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here