Claude Monet (parte sesta)

1
178273

Clicca sul link qui sotto per leggere la parte precedente:

Claude Monet (parte sesta)

“Signora in giardino a Sainte-Adresse”

Olio su tela cm 82,3 × 101,5

San Pietroburgo, Ermitage.

“Signora in giardino a Sainte-Adresse” è un opera risalente ai primi studi impressionistici “en plein air” di Claude Monet.

In tutte le scene di questa bellissima corrente artistica, i colori inondano i suoi dipinti ripresi direttamente dal vero.

“SIGNORA IN GIARDINO A SAINTE-ADRESSE”

La scena è ambientata nel giardino della tenuta della famiglia Lecadre.

La donna del dipinto è Jeanne-Marguerite Lecadre, moglie del cugino di Monet e proprietaria del giardino.

Jeanne è la vera protagonista dell’opera ed è raffigurata sulla sinistra con un parasole giallognolo per ripararsi dal caldo e con un vestito bianco vistoso che si fonde però perfettamente con il verde circostante.

È la luce del sole che mette in risalto i colori del giardino con una gamma molto cromatica e varia.

Accentuata dall’angolo di cielo azzurro e dalla distesa di fiori rossi l’opera è caratterizzata dall’assenza di nero e da una sensazione di spontaneità che sa cogliere l’ambiente definendolo nella sua esatta atmosfera.

Monet infatti dipinge le ombre e gli squarci di sole che filtrano attraverso il fogliame, i riflessi chiari in contorni sfumati nella penombra.

Per la rappresentazione ideale del giardino, Monet ha posizionato il suo cavalletto esattamente in mezzo, in modo che l’aiuola fosse esattamente al centro.

CONCLUDENDO:

Caratteristiche della pittura di Monet sono i tocchi magici che sa creare di fronte alla natura.

Si intuisce che Monet dipinge d’istinto pur con una certa attenzione alla precisione degli scorci prospettici e delle proporzioni verso le cose che lo circondano e ispirano.

Come in questo dipinto dove tra luci e ombre si riconosce il talento del maestro francese.

Bruno Vergani

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here