“Agenda Letteraria Perpetua” di Grazia Bologna

126954

Chi ha detto che l’arte racchiude solamente i nostri pensieri, i nostri scritti,  le nostre opere come un dipinto o una scultura.

Per me l’arte è la più alta forma del creare qualsiasi cosa dal nulla, inventare, stupirsi e stupire.

Ecco perchè l’idea di creare un’ ”Agenda Letteraria Perpetua” in questo nuovo anno 2021, in cui alla poesia si sono unite  le tradizioni  culinarie di tutte le varie regioni italiane.

Personalmente ho avuto l’onore di prenderne parte, insieme ad altri poeti e scrittori di tutta Italia,  motivo per cui ringrazio lo staff del “Centro d’Arte e Poesia Luigi Bulla”, il Presidente Luigi Bulla e il Vice Presidente Alessandro Bulla che hanno avuto la brillante idea di creare questa bellissima Agenda Poetica in 2 volumi.

Riporto, con grande gioia, alcune pagine di questa grande rubrica che immortalano alcuni miei versi e un piatto appetitoso, tipico della mia amata terra di Sicilia…

Buona lettura…

Grazia Bologna

2020-2021: un anno se ne va, un anno nuovo viene…

Previous articleQuando il dialetto ti salva la vita…
Next articleBridgerton: la mia serie preferita
Mi chiamo Grazia Bologna e vivo a Palermo. Affascinata sin da piccola dallo scrivere, ho rafforzato il mio “Estro Artistico” ispirandomi, soprattutto, all’Amore verso la Vita e alla Foto. Adoro tutto ciò che è arte. A volte posso rimanere ore ed ore ad ammirare un quadro ed emozionarmi. Amo viaggiare perché mi porta ad esplorare nuove culture, ma sono orgogliosa di vivere nella mia amata Sicilia che mi regala paesaggi di mare che, per me, sono un’immensa fonte d’ispirazione. Ho partecipato a vari Concorsi di Poesie e Racconti in cui ho raggiunto, per ben due volte il Podio, ed ho ricevuto varie menzioni e premi speciali. Imprenditrice in attività di Call Center, ho condotto trasmissioni televisive e radiofoniche in emittenti regionali private, trattando varie problematiche legate alla famiglia. Da Marzo 2018 collaboro con “ScrepMagazine” come Socio di Accademia Edizioni ed Eventi curando la rubrica “Racconti di Vita Vissuta” e trattando argomenti vari.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here