Chi ha detto che l’arte racchiude solamente i nostri pensieri, i nostri scritti,  le nostre opere come un dipinto o una scultura.

Per me l’arte è la più alta forma del creare qualsiasi cosa dal nulla, inventare, stupirsi e stupire.

Ecco perchè l’idea di creare un’ ”Agenda Letteraria Perpetua” in questo nuovo anno 2021, in cui alla poesia si sono unite  le tradizioni  culinarie di tutte le varie regioni italiane.

Personalmente ho avuto l’onore di prenderne parte, insieme ad altri poeti e scrittori di tutta Italia,  motivo per cui ringrazio lo staff del “Centro d’Arte e Poesia Luigi Bulla”, il Presidente Luigi Bulla e il Vice Presidente Alessandro Bulla che hanno avuto la brillante idea di creare questa bellissima Agenda Poetica in 2 volumi.

Riporto, con grande gioia, alcune pagine di questa grande rubrica che immortalano alcuni miei versi e un piatto appetitoso, tipico della mia amata terra di Sicilia…

Buona lettura…

Grazia Bologna

2020-2021: un anno se ne va, un anno nuovo viene…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui