Ritratto inesistente

141527
Ti sei arresa, dopo aver combattuto le battaglie della vita, vinta da un corpo che aveva deciso di chiudere l’esperienza della Terra.
Racchiudevi, nello sguardo, il dramma dell’esistere, ti allontanavi dalla vita, cosciente del fatto che dopo tante battaglie non avresti vinto la guerra finale.
Non so se hai assolutizzato la tua condizione o se hai compreso che, in fondo, nella guerra finale saremo sconfitti tutti, senza sconti per nessuno.
Hai intrapreso un viaggio, da sola, in un giorno freddo e senza nubi, diventando vapore rarefatto, leggera, hai superato il piombo di cui la vita è costituita.
Le parole non dette restano tali, i gesti non fatti restano tali, la selezione dei ricordi diventa difficoltosa, non si può replicare, buona la prima.
Dopotutto la vita ti ha violentata, la vita ci violenta secondo per secondo, il tuo viaggio non è iniziato con pacifico conformismo e con mediocre poesia, ma nello smarrimento del sublime, tra campi aspri e rocce brulle.
Qui non ci sei e dell’altrove non ne abbiamo il senso.

Portrait inexistant.

Tommaso Cozzitorto

Clicca sul link qui sotto per leggere il mio articolo precedente

Previous article“Il tragitto del sentimento” di Maria Cristina Adragna
Next articleSettembre: un ponte verso l’autunno
Sono nato a Salerno, ho trascorso la mia infanzia a Sapri e vivo a Lamezia Terme dall'età di dieci anni. Laureato in Lettere moderne ad indirizzo filologico-letterario presso l'Università di Salerno con una tesi dal titolo "Cesare Beccaria e il dibattito sulla pena di morte" discussa con il prof. Valentino Gerratana. Abilitato all'insegnamento in materie letterarie, filosofia e storia, storia dell'arte, insegno Italiano, Storia e Geografia nella scuola secondaria di primo grado. Mi occupo anche di critica letteraria e di arte attraverso conferenze e presentazioni di libri. Ho scritto prefazioni a romanzi e saggi, collaboro al mensile "Lamezia e non solo" da diversi anni. Sono stato protagonista nella trasmissione televisiva Confidenze Culturali ed ho presentato la rubrica "Imagine" su Ermes TV. Per dieci anni ho curato la rassegna "DiMartedìCulturando" in un noto locale di Lamezia Terme. Ho fatto parte della Commissione Calabria "Premio la Giara" indetto dalla RAI. Ho pubblicato due libri: Palcoscenico e Along the way. Nel 2011 ho ricevuto il "Premio Anthurium" città di Lamezia Terme e successivamente il "Norman Academy" a Roma, entrambi per meriti culturali. Ho ricevuto nel dicembre scorso un riconoscimento dal Liceo Scientifico Galilei di Lamezia Terme nell'ambito del Festival della Scienza. In ambito prettamente scolastico sono stato Valutatore ed esperto in PON e POR.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here