Pianeti

1
199883

I pianeti del Sistema Solare fanno parte di un mondo misterioso ancora da scoprire.

Nonostante le numerose informazioni, ogni pianeta ha delle caratteristiche diverse.

Essi si suddividono in Pianeti terrestri (Terra, Marte, Venere e Mercurio), Pianeti gassosi (Giove, Urano, Nettuno e Saturno) e un Pianeta nano (Plutone).

Pianeti terrestri: hanno delle caratteristiche simili alla Terra. Si trovano vicino al Sole e sono composti da roccia o metalli.                                                               

Mercurio, tra tutti, è quello più vicino al sole ed è anche il più piccolo. Compie movimenti di rotazione e rivoluzione rapidissimi e ogni punto della sua superficie rimane esposto ai raggi del sole per 176 giorni terrestri. Le temperature arrivano fino a 420°C e la vita lì sarebbe impossibile. Lo stato di gas è talmente sottile che non è presente acqua e non possiede neanche una vera atmosfera.                                          Il secondo più vicino al sole è Venere, è quello prossimo alla Terra e si riesce ad osservare. Le sue caratteristiche sono simili a quelle della Terra appunto, ma non potrebbe esserci alcun tipo di vita come potremmo immaginare. Temperature altissime (475°C) e la sua atmosfera è composta da anidride carbonica e acido solforico, elementi pesanti.

Marte è il pianeta più simile alla Terra e proprio per questo si pensa ci possano essere i Marziani. Nonostante ciò per l’uomo non sarebbe possibile viverci in quanto le temperature sono molto fredde (-14°C fino a -120°C). non vi è traccia di acqua, solo di ghiaccio. La sua atmosfera è composta da anidride carbonica.

Pianeti gassosi: più lontani dal sole. Hanno temperature più basse e la loro composizione è in prevalenza gassosa.                                                 

Giove, è il pianeta più grande del sistema solare ed è il per la sua distanza dal Sole. La sua massa è superiore a quella della Terra ed è composto da idrogeno allo stato liquido. La sua atmosfera è composta da elio, idrogeno e metano e al suo interno, probabilmente, è presente un nucleo ferroso. È circondato da 16 satelliti (Europa, Io, Callisto…) e la vita, anche qui, non sarebbe possibile.

Saturno viene definito il Pianeta degli anelli ed è il secondo, per grandezza, piante del sistema solare. La sua atmosfera è composta da idrogeno, ammoniaca, vapore acqueo, elio e metano. La sua caratteristica sono gli anelli intorno alla sua orbita, composti da particelle di roccia, polvere e ghiaccio.

                                                           

Urano è il secondo più piccolo del sistema solare, ma la sua massa è circa 14 volte maggiore rispetto alla Terra. È un pianeta liscio, dal colore azzurro grazie alla sua atmosfera composta da metano, ammoniaca e vapore acqueo. Possiede anche lui degli anelli, ma, a differenza di quelli di Saturno, sono meno luminosi e più piccoli.

Nettuno, penultimo come vicinanza dal sole, è il pianeta gemello di Urano in quanto è anch’esso azzurrino grazie alla grande quantità di metano nell’atmosfera. Presenta vari anelli e satelliti. Il satellite più famoso è Tritone, con un’atmosfera composta da metano e azoto.

Infine Plutone, definito nano in quanto è il più piccolo fra tutti. È il pianeta più distante dal sole. Le sue temperature sono basse. È composto per lo più da roccia e in piccola parte da acqua e metano ghiacciati. Possiede un satellite chiamato Caronte, più piccolo del pianeta stesso.                                      

Io sono Giove e Nettuno dipendente. Qual è il vostro pianeta preferito?

Giulia Trio

Clicca sul link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here