Petra: Paola Cortellesi ispettore per Sky

121972

Di Maria Sole Tognazzi con Paola Cortellesi.

Petra , serie TV targata Sky, è tratta dai romanzi di Alicia Giménez-Bartlett. I libri narrano le vicende  di un ispettore della polizia di Barcellona che appare per la prima volta nel romanzo Riti di morte del 1996.

La protagonista è Paola Cortellesi che con naturalezza passa dalla commedia al giallo interpretando l’ispettrice Petra Delicado.

Una collana di successo quella letteraria, tradotta in quindici lingue , con un personaggio che si fa amare perchè incarna tutto e il contrario di tutto di ogni donna. La scrittrice spagnola ha trasferito in Petra gran parte delle sue inclinazioni caratteriali :

Io e Petra ci assomigliamo, ha dichiarato l’autrice, soprattutto per il modo di vedere il mondo e per l’ironia. 

Libertà e indipendenza, questo è fondamentalmente Petra, libera e slegata da regole e clichè femminili odierni e anche per questo spesso non propriamente affabile ai più.

Visualizza immagine di origineAmbientata in una Genova protagonista anch’essa delle quattro puntate, la serie crime vede il personaggio di Petra catapultato in una dimensione nuova che sembra non le appartenga all’inizio. Dall’archivio in cui lavora da anni, la donna si ritrova in prima linea sulle tracce di assassini e spacciatori, in coppia con il suo vice Antonio Monte  (Andrea Pennacchi), un uomo saggio e posato vicino alla pensione. Una bella amicizia la loro, equilibrio perfetto tra due personalità completamente opposte.

Questo con Monte è in realtà l’unico rapporto stabile che costruisce Petra, restìa ad intrattenere relazioni sentimentali durature.

Il suo rapporto con gli uomini è conflittuale e molto “maschile”, perchè in realtà il suo non voler avere storie impegnative contrasta con l’idea generale che si ha delle donne e delle loro “ambizioni” di coppia. Ha due matrimoni alle spalle Petra ma ora non vuol più cambiamenti; tiene alla sua indipendenza  e non ha timore di esser giudicata dagli altri di cui non ha molta stima.

La serie è diretta da Maria Sole Tognazzi, (L’uomo che ama, Io e Lei) che esordisce con Petra in un serial Tv. La regista, dopo tante pellicole centrate sulla donna,  si dice entusiasta di lavorare ad un progetto pensato tutto al femminile con un personaggio donna che rompe totalmente con la sua tradizionale immagine. Con la Cortellesi avevano già diviso il set del primo film della Tognazzi, Passato prossimo, e la loro amicizia era rimasta salda negli anni.

Per raccontare Petra ha scelto di rimanere fedele allo stile dei romanzi della scrittrice, scritti negli anni 90, portandoli però alla modernità. Quanto al futuro del serial la regista non ha dubbi sulla possibiltà di girare nuovi episodi e una nuova stagione ispirandosi ai tanti romanzi di successo della sua autrice.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here