“Perfect day” di Lou Reed

187340

Una giornata perfetta chi non ne ha mai avuta una?

Il giorno in cui tutto va come vorremmo…

Ci sono delle sere in cui la mente ripensa alla giornata appena trascorsa, una passeggiata al mare, un bicchiere di Sangria bevuto con amici, un film visto la sera con chi ami.

E una felicità ci assale mentre pensiamo e ripensiamo a quanto perfetta sia stata quella giornata.

Nel 1972, Lou Reed, pubblicò “Transformer“, un album che nel 1996 farà da colonna sonora al film “Trainspotting”.

E’ la celebre Perfect Day, una canzone che sicuramente, avrà accompagnato una delle nostre “giornate perfette”.

Ma qual è il reale significato di Perfect Day? 

Per alcuni la canzone fu scritta da Lou Reed dopo una giornata a Central Park insieme a Bettye Kronstad, all’epoca sua fidanzata e in seguito divenuta sua moglie.

Per altri ancora “Perfect Day” è una vera e propria ode addirittura… all’eroina…

Per altri invece si riferirebbe al primo amore di Lou Reed, Shelley Albin, incontrata proprio in quel periodo per l’ultima volta.

Una giornata perfetta all’insegna della nostalgia per un tempo passato che mai ritornerà?

Chissà… in ogni caso ognuno raccoglierà sempre e comunque solo quello che ha seminato!

(vai in fondo all’articolo per ascoltare il brano)…

TRADUZIONE 

Proprio una giornata perfetta
bere sangria nel parco
e poi, più tardi, quando fa buio
tornare a casa

Proprio una giornata perfetta
dar da mangiare agli animali nello zoo
e poi, più tardi, anche un film
e poi a casa

Oh, è una giornata così perfetta
sono contento di averla trascorsa con te
Oh, una giornata così perfetta
mi fai venir voglia di restare con te
mi fai venir voglia di restare con te

Proprio una giornata perfetta
i problemi messi da parte
turisti solitari
è così divertente

Proprio una giornata perfetta
mi ha fatto dimenticare me stesso
ho pensato di essere un altro
una persona migliore

Oh, è stata una giornata così perfetta
sono contento di averla trascorsa con te
Oh, così perfetta questa giornata
mi fai venir voglia di restare con te
mi fai venir voglia di restare con te

Raccoglierai ciò che hai seminato
Raccoglierai ciò che hai seminato
Raccoglierai ciò che hai seminato
Raccoglierai ciò che hai seminato

TESTO ORIGINALE

Just a perfect day
drink sangria in the park
And then later when it gets dark
we go homeJust a perfect day
feed animals in the zoo
Then later a movie too
and then homeOh, it’s such a perfect day
I’m glad I spent it with you
Oh, such a perfect day
You just keep me hanging on
you just keep me hanging onJust a perfect day
problems all left alone
Weekenders on our own
it’s such fun
Just a perfect day
you made me forget myself
I thought I was someone else
someone good

Oh, it’s such a perfect day
I’m glad I spent it with you
Oh, such a perfect day
You just keep me hanging on
you just keep me hanging on

You’re going to reap just what you sow
You’re going to reap just what you sow
You’re going to reap just what you sow
You’re going to reap just what you sow

Simona Bagnato 

Clicca il link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

Premio amARTI 2023

Previous article La bellezza allo specchio
Next articleLe epoche che non ho vissuto
Nata e vissuta in Calabria, sono diplomata al Conservatorio in chitarra classica e laureata in Giurisprudenza. Ho scelto di abbracciare l'arte e la didattica musicale. Insegnante nei licei musicali, ho partecipato a numerose rassegne nazionali di musica classica, in alcuni casi classificandomi al primo posto. Compositrice e scrittrice, sono da sempre attivamente impegnata in difesa di diritti umani e civili. Ho militato in Amnesty International ed oggi in Arcigay sezione di “Lamezia-Catanzaro-Vibo”. Ho abbracciato con entusiasmo il progetto “SCREPmagazine” già dai suoi primi albori. Mi piace l'essenza delle cose e condividerla.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here