Palermo: l’apertura dopo il lockdown

140680

Finalmente oggi, dopo tempo, con l’apertura del lockdown, ho potuto ripercorrere il Centro Storico della mia tanto amata Palermo.

E’ stato emozionante vedere la gente passeggiare per le vie della città in modo composto.

La giornata assolata ha reso tutto più magico.

Si udiva, a malapena, il vocio dei passanti; persino le risate erano soffocate sotto le mascherine.

Credo che questa Pandemia abbia influito parecchio, sulle abitudini della gente.

Tutto viene svolto in modo programmato, e non naturale, come avveniva una volta.

Adesso si sta attenti a come ci si muove, a mantenere le distanze, ad evitare i baci e gli abbracci per scambiarsi i saluti.

Insomma, ho notato un certo rigore, una realtà diversa dal tempo in cui ci sentivamo liberi di muoverci, di fare baldoria con gli amici per le vie della città, poterci  abbracciare e non temere nulla.

Oramai la mascherina oltre ad essere d’obbligo, è diventata di moda, è un accessorio indispensabile che viene abbinato all’abbigliamento, pur di apparire fashion.

Ma non immaginate che belvedere nell’ammirare i bar e i localini all’aperto, con i tavolini allineati come soldati, ai bordi dei marciapiedi.

La gente si ristorava fra una bevanda, un aperitivo, uno stuzzichino ed altro.

Talmente ero affascinata da tutto ciò, che ho camminato e camminato per chilometri a piedi, mentre, di tanto in tanto mi soffermavo a fotografare, per immortalare questo momento, a parer mio, storico.

Senza rendermene conto mi sono ritrovata alla Stazione Centrale, e credetemi, la voglia di ricominciare la mia vita di sempre, soprattutto di poter viaggiare liberamente, mi ha fatto ritornare alla realtà.

In quel preciso istante mi sono resa conto di essermi allontanata parecchio.

Bello respirare quest’aria di festa, speriamo sia propiziatrice per un rinnovamento verso un futuro migliore.

Sognare ad occhi aperti,

attimi, istanti, momenti

che magicamente diventano liete ore.

Ed io m’inebrio delle voci,

dei suoni, dei profumi…

Un dolce elisir che mi stordisce i sensi e placa l’anima mia.

                                                               Grazia Bologna

Scatti Centro Storico Palermo – Grazia Bologna

Clikka sul link per leggere il mio articolo precedente…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here