Nel sorriso di ogni mattino ci sei,
come l’aria frizzante che respiro.

Nei miei occhi ti vivo ancora,
gli hai dato una nuova luce.

Nel miei pensieri ti ritrovo sempre,
quante notti passate a scambiarci l’anima.

Nella mia risata fresca sento la tua,
ridevamo di cuore per ogni cosa.

Nel mio essere folle ci sei tu,
cosa non hai inventato per me.

Sei la piccola luce accesa nel cuore,
a volte dimenticata, ma sempre ritrovata.

Mi hai insegnato ad affrontare la vita,
sempre con un sorriso e a testa alta.

Fai parte di me da tanto tempo,
mi hai insegnato a volermi bene.

Per questo nei momenti bui mi manchi…,
ma mi basta guardare in fondo al cuore,
e ritrovo il tuo immenso amore,
quello che mi hai acceso nel cuore.

Così risplende il sereno in me,
non ho bisogno di altro,
se non il ricordo di te.

Mi manchi…

Maria Grazia Del Franco

Articolo precedente“Oltre l’arcobaleno” di T. Nechita
Articolo successivoConversazione con Maria Montessori
Maria Grazia Del Franco
Sono nata a Napoli. Laureata in lettere moderne, ho coltivato fin da ragazza la passione per la scrittura, sempre con un occhio attento agli episodi che si verificavano nella società. Spinta da un amico d’infanzia, ho iniziato a scrivere, partecipato e vinto vari premi letterari con alcune poesie (“a mia madre” e “l’ultimo desiderio”). Sono socia di “Accademia Edizioni ed Eventi”, gruppo di autori ed artisti che con certosina pazienza, danno spazio alla cultura, organizzando anche eventi e contribuendo alla diffusione dell'arte e del talento. Collaboro alla rivista SCREPmagazine con la rubrica ”LEGGIAMO INSIEME”...e non solo...

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui