…meno 22…

208682

A guardar bene Leonardo non poteva che essere un italiano…e come ovvio, anche lui emigrato all’estero dove trovò vitto, alloggio e lavoro a bizzeffe.

E non è un caso che poi la Gioconda finisca a Parigi e una quantità di opere d’arte italiane, anche minori, sui mobili di qualche sceicco arabo.

Come il bambinello di porcellana in braccio a Sant’Antonio da Padova, bellissimo, rubato in una piccola chiesetta del mio paese, finito chissà dove e adesso sostituito da un bambolotto tipo quelli che si vincono al luna park.

E uno dei casi più recenti riguarda l’affascinante Parmigianino raffigurante Saturno e Filira, che un anonimo acquirente si è assicurato per l’abbordabile cifra di 587.770 euro…e lo Stato Italiano non ha potuto partecipare perchè “non poteva spendere”, non abbiamo soldi per comperare opere che qualcuno in passato “ci ha fregato”…e questo è solo un tema.

A fine agosto sono quasi 2600 – dopo gli ultimi sbarchi record – gli ospiti dell’hotspot di Lampedusa che potrebbe ospitare solo 350 persone…e questo è un altro tema.

Ma vi pare una cosa seria “sbandierare teorie umanitarie” quando poi non si hanno possibilità concrete di accoglienza. Faccio l’umano prima quando permetto alla gente di sbarcare in Italia e poi li ammasso come cani in un canile l’uno sull’altro?

Un terzo tema.

Il “modo di vivere moderno” si basa sul consumo di altissime quantità di energia.

Nel 2021, l’Italia ha consumato 71,34 miliardi di metri cubi di gas, di cui il 37,8 per cento in arrivo dalla Russia attraverso i gasdotti che hanno la loro porta di ingresso al passo del Tarvisio.

Il secondo fornitore è l’Algeria, con una quota del 28,4% attraverso il gasdotto sottomarino che approda in Sicilia a Mazzara del Vallo…parliamo della sola Italia.

71 milioni di mc corrispondono ad un contenitore a forma di cubo di circa 4,3 km di lato, ovvero solo l’Italia ogni anno “svuota una caverna piena di gas metano nelle profondità della Terra” il cui volume è equivalente a quello di un cubo di circa 4,3 km di lato.

E secondo voi, guerra o non guerra, questa è “una roba sostenibile”?

E come mai attraverso artifici finanziari, la materia prima “gas” diventa un asset quotato il cui prezzo varia nella borsa merci di Amsterdam?

E qual è la vostra opinione pensando al fatto che buona parte di questa energia va, ad esempio, ad illuminare giorno e notte le insegne di Las Vegas sulle quali donnine seminude invitano passanti a giocare denaro in questo o quel casinò…ma vi sembra un modo di vivere sostenibile, un modo di fare serio?

Le rinnovabili?

Migliaia di pale eoliche immobili perché in Italia il business finisce col piazzare a caso pale sui monti e dopo, metterle o non metterle in opera, gestire/manutenere…poco importa!

L’ANAS da anni sta rifacendo buona parte dei viadotti sulla strada statale Basentana che io percorro per andare e tornare da Roma. Sulla Basentana esiste anche un “piccolo Morandi”, un ponte progettato dall’Ing. Riccardo Morandi, lo stesso del ponte di Genova.

Ogni volta che ci passo sopra mi tremano i polsi al volante ma non per il progetto realizzato dall’ing. Morandi ma perché in Italia il business è solo fare per prendere soldi non gestire/manutenere.

Quando peraltro abbiamo in Italia “fior di tecnologie” per monitorare lo stato di salute da satellite delle infrastrutture viarie e non…Cosmo Sky Med ma che li abbiamo lanciati a fare in orbita questi satelliti…

Ma vi sembra un modo di fare serio?

Nel 2021 ci sono stati in Italia più di 400 incidenti stradali al giorno con 8 vittime ogni 24 ore.

E il 2022 non va meglio! Gente che guida ubriaca, senza patente ragazzetti con in mano un volante alle tre di notte dopo lo “sballo nella disco con la tipa”…Mah! E i femminicidi? Riforma delle Giustizia???!!!

Quarant’anni fa veniva assassinato Carlo Alberto Dalla Chiesa, Prefetto “di ferro” inviato in Sicilia per sradicare la mafia a al quale non furono mai assegnati “quei poteri speciali” promessi per raggiungere tale obiettivo.

Un uomo è condannato a morte quando viene lasciato solo”… stessa sorte – qualche anno più tardi – per Falcone e Borsellino. Ma che vergogna!

E anche qui…vi pare serio?

Oggi il New York Times definisce la nostra Capitale “la città dell’eterna spazzatura!

Roma è una città sporca, assediata da gabbiani, attratti nel cuore della capitale da rifiuti che abbondano ad ogni angolo della città eterna. Non hanno alcun timore di avvicinarsi alle persone, le attaccano e sembrano i padroni del territorio insieme ai cinghiali”…Roma…Caput Mundi!!!

Continuo? E secondo voi pare strano se questa Italia sta per svoltare a destra?

Succede sempre quando un popolo non riesce a gestire con responsabilità, onestà, serietà … la propria convivenza e i propri luoghi!

Meno 22 al 25 settembre!

Clicca sul link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here