La donna perfetta

218593

Anche il cosiddetto sesso forte mostra il suo tallone d’Achille, la sua fragilità, debolezza e perchè no, chiamiamola pure paura.

Tutto ciò accade quando un uomo si relaziona con una donna.

Esistono, infatti, alcuni atteggiamenti femminili che gli uomini non sopportano.

Ragion per cui prendono le distanze, anzi sembra che scappino a gambe levate non mettendosi neppure nelle condizioni di un confronto.

Sono spaventati forse perchè non trovano nè la forza nè il coraggio;  o forse perchè sono consapevoli che non la spunterebbero mai.

Il loro desiderio sarebbe quello di riuscire ad incontrare la donna perfetta.

Ecco le tipologie di donne di cui gli uomini sono terrorizzati:

Donna egocentrica: è alla ricerca di continue conferme, mancante di sensibilità, tutta concentrata a curare il proprio ego.

Donna libera mentalmente e sessualmente: con grandi aperture mentali ed una spiccata emancipazione sessuale.
È difficilmente gestibile per un uomo.

Donna che dà sfoggio della sua intelligenza: gli uomini temono di risultare perdenti dal confronto.

Donna disordinata: non conosce assolutamente il senso dell’ordine. Agli occhi di un uomo risulta anarchica.

Donna ipercritica: vittima del suo estremo senso di giustizia.

Donna esageratamente premurosa: troppi baci, effusioni si trasformano in ansie e preoccupazioni…e gli uomini volano via come il vento.

Donna rivoluzionaria e combattiva: troppo sicura di sè, grande autostima, disposta a tutto pur di fare valere le proprie ragioni.

Donna ambiziosa: il suo sguardo è lungimirante, proteso alla conquista di grandi traguardi. Non è molto attenta alla quotidianità.

Ma ci sarà veramente una donna perfetta?
Per il mio punto di vista questa potrebbe essere la ricetta per una donna perfetta:

1) Una mente discretamente versatile
2) Dolcezza senza parsimonia
3) Un pizzico di egocentrismo
4) Erotismo a piccole dosi
4) Solarità e ottimismo… sempre.

Piera Messinese

Clicca sul link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

Previous articleMonet: l’amante delle Ninfee
Next articleArriva nelle sale Space Monkeys
Sono nata il 13 Novembre del 1966 a Lamezia Terme, in Calabria, ove risiedo. Sono sposata ed ho una figlia. Se dovessi scegliere un attributo che possa caratterizzarmi, questo sarebbe “eclettica”. Sono “governata da uno spirito fortemente versatile” che mi dà energia, per cui mi sento letteralmente assetata di nuovi stimoli. Sono innamorata della scrittura da sempre e la mia formazione classica ha contribuito a mantenere vivo in me tale sentimento. Grazie alla passione per i classici latini e greci in primis ed in seguito agli studi universitari in Medicina e Chirurgia, ho potuto rendere creativa la mia elasticità mentale. Ma “illo tempore fu il Sommo” a rubarmi il cuore e così “Galeotta fu la Divina". Amo, quindi, leggere e scrivere e ritengo che ciò sia fondamentale per la crescita di ogni individuo. Flaubert diceva: _”Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi o, come fanno gli ambiziosi, per istruirvi. No, leggete per vivere.”… Sono Socia Fondatrice di “Accademia Edizioni ed Eventi”, Associazione culturale con sede a Roma che si occupa di cultura e di promuovere il talento. Scrivo su SCREPmagazine, rivista dell'Associazione, su cui curo varie rubriche.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here