Il successo della giornata d’arte di Sonia Demurtas

223162

Un evento, un calendario, una mostra, tanti artisti, un sogno che si realizza con forza, tenacia, caparbietà… questa è stata la giornata d’arte e poesia che si è tenuta a Vibo Valentia presso Palazzo Gagliardi VV nella sala CEV (comitato editori vibonesi) questa mattina, l’evento è stato organizzato dall’editrice Sonia Demurtas presidente dell’Associazione culturale Fior di Loto e membro CEV, il calendario dedicato agli artisti è stato un vero successo di colori, poesie e opere uniche.

Il 16 dicembre, Palazzo Gagliardi è stato un tripudio di fermento culturale, tutte le sale sono state invase da ragazzi delle scuole, ed estimatori dell’arte. Nel contesto del “Festival leggere e scrivere” anche il calendario degli artisti dell’associazione “Fior di loto” ha riscosso un grande successo di pubblico. Molto partecipata è stata la mostra agli artisti presenti nel 12 mesi, una presentazione curata dall’editore e critica d’arte Sonia Demurtas e l’Assessore del comune di Vibo Valentia Carmen Corrado, docente di storia dell’arte al Liceo Scientifico di Vibo. Questo calendario artistico è un nuovo viaggio nell’arte, un viaggio alla scoperta di colori, ed emozionanti poesie.

Presenti artisti di tutte le regioni italiane in un trionfo di colori.

Il consigliere regionale ENP Giuseppe Esposito ha fatto i complimenti dell’ ottimo lavoro svolto all’editor Demurtas, con l’augurio di un’ associazione sempre più attiva e conpatta. L’editrice ha sottolineato che è stato un lavoro certosino, un calendario artistico dove nulla è lasciato al caso. Lo scorrere dei mesi ci proietta in un mondo pieno di bellezza dove tutto si colora di meraviglia, speranza, entusiasmo e soprattutto tanta emozione. Un buon auspicio – sottolinea la promotrice – per un nuovo anno tutto da vivere nel pieno delle emozioni».

Gli artisti che questo 2024 fanno parte del calendario sono: il console dei Maestri del lavoro della Calabria: Francesco Saverio Capria, Vera Console, Patrizia Rosas, Carla Croce, Claudio Esposito, Francesco A. Solano, Terracciano Pasquale, Leonardo Cristofaro, Sergio Camellini, Licia D’urzo, Gregorio Procopio, Mirko Capponi, Grazia Bertucci, Antonio Franzè, Monica Colombaro, Romina Monteleone, Eleonora Laganà, Cristina Corso, Luigi Vicidomini, Anna Callipo, Fabio Mascaro, Pino Indrieri, Rosita Panetta, Francesco Logoteta, Sonia Demurtas, Caterina Rizzo, Michele Pochiero, Nicoletta Bertoncini, Carmela Costanzo, Maria Costa, Anna Alfano, Valerio Prestia, Augusto Arrotta, Maria Luigia Unida, Melina Morelli, Renata De Santo, Domenico Virdo’, Tania Marino, Luciano Tigani, Silvana Costa, Antonella Fortuna, Giovanna Santangelo, Oriana Sandrin D’Ascenzi, Nazarena Cilli, Sador, Francesco Naccari. “È stato detto che la bellezza, l’arte, la poesia salveranno il mondo…in questo gli artisti credono fortemente, ed è necessario farsi interpreti delle emozioni proprio in questo ultimo periodo così privo di empatia.

Previous articleCredi davvero che un ippopotamo possa volare?
Next articleGustave Caillebotte
Maria Luana Ferraro
Sono Maria Luana Ferraro, consulente aziendale e mi occupo anche di finanza personale. I calcoli sono il mio lavoro, le parole la mia passione. Fin da bambina, anziché bambole e pentoline, chiedevo libri, quaderni e penne. A sei anni ho ricevuto la mia prima macchina da scrivere. Appassionata di letteratura italiana e straniera, il mio più grande sogno è sempre stato diventare giornalista. Sogno che, piano, si sta realizzando. Socia fondatrice della “Associazione Accademia & Eventi”, da agosto 2018 collaboro con “SCREPMagazine” curando varie rubriche ed organizzando eventi. Fare questo mi permette di dare risalto a curiosità e particolarità che spesso sfuggono. Naturalmente, in piena coerenza con ciò che è il mio modo di interpretare la vita…eccolo: “Quando la mente è libera di spaziare, i confini fisici divengono limiti sottili, impercepibili. Siamo carcerieri e carcerati di noi stessi. Noi abbiamo le chiavi delle nostre manette. La chiave è la conoscenza: più conosci, più la mente è libera da preconcetti e ottusità. Più la mente è aperta, più si ha forza e coraggio così come sicurezza. Forza, coraggio e sicurezza ti spingono a tentare l’impossibile affinché divenga possibile.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here