Il mistero di Villa Fortuna (Parte 7a)

120989

Per leggere la parte precedente clicca sulla immagine qui sotto :

Il mistero di Villa Fortuna (Parte 6a)

I suoi pensieri sono addolciti da vecchi ricordi e, per un istante, cerca di immaginare il volto di lui, come potrebbe essere adesso, a distanza di anni.

Lo immagina brizzolato, con la barba lunga, gli occhi languidi e lo sguardo intenso; lo stesso sguardo che l’ha catturata sin dal primo giorno che lo ha incontrato.

Pensa e ripensa…

E mentre la sua mente viene trasportata altrove, la nostalgia l’assale, fino all’abbaiare del cane che la fa rinsavire.

Vede, da lontano, la figura di un uomo che sta seduto sulla balconata di un muricciolo, in riva al mare, a scrutare l’orizzonte, perso nei suoi pensieri.

Per un attimo è tentata di avvicinarsi, ma in un batter di ciglia quell’uomo scompare.

Che strano! Le sembra di avere avuto un miraggio.

Come ha fatto a scomparire quell’uomo in quell’immensità.

Che sia stata la sua immaginazione?

A volte, si sa,  la nostra fantasia fa brutti scherzi.

Talmente si desidera qualcuno che possiamo illuderci di vederlo.

In effetti, quell’uomo aveva un’aria molto familiare…

Per un attimo Erminia lo ha scambiato per il suo tanto sospirato amore.

Molto delusa e soprattutto scoraggiata, s’incammina verso la via del ritorno nella sua lussuosa villa.

Intanto il figlio Marcello sta sdraiato ai bordi della piscina a prendere il sole.

<<Nulla da dire, davvero un bellissimo ragazzo…Woww!>>…

Ma attenzione…Colpo di scena!!!

Marcello non è solo.

Sta in compagnia di una “dolce donzella” che ha l’aria di sentirsi a proprio agio nella villa.

<<Chi è costei?>>.

Si chiama Loretta, è di origine tedesca ed è la fidanzata ufficiale di Marcello da ben due anni.

In effetti il loro trasferimento a Pizzo Calabro, non è stato un caso.

Prossimi alle nozze, hanno deciso di trasferire la loro agenzia di “Viaggi e Turismo” in questo piccolo borgo per apportarvi un poco di innovazione, ma soprattutto per espandere il turismo in questo bellissimo luogo anche se un pò sperduto.

A tal proposito, decidono di organizzare una festa di benvenuto alla Villa Fortuna, dove invitano gli abitanti del circondario, compresa la famiglia Fiorillo, per farsi un pò di pubblicità.

Altro colpo di scena!!!

Quando l’invito arriva in casa di Ivana, non riesce a trattenere le lacrime e si lascia sfuggire grida di felicità.

Così racconta ai suoi di avere visto la villa illuminata, ormai  da giorni, ed avere incontrato casualmente Marcello senza essersi rivelata.

I genitori di Ivana, soprattutto Romano, il padre della ragazza, rimangono perplessi e si fissano negli occhi con aria incredula.

Non sembrano molto entusiasti dell’evento, ma cercano di assecondare la figlia per non deluderla, mentre Ida, la sorella maggiore, rimane indifferente alla notizia.

L’arrivo inaspettato di Erminia e Marcello, ha fatto riaprire ferite, che a distanza di anni sembravano essersi assopite.

Ma cosa si cela dietro tutto questo mistero?…

C O N T I N U A…

Grazia Bologna

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here