Il mistero di Villa Fortuna (Parte 8a)

121093

Per leggere la parte precedente clicca sulla immagine qui sotto :

Il mistero di Villa Fortuna (Parte 7a)

…Già, quale segreto nascondono per avere quell’aria misteriosa?

Romano e Florenza cercano di mantenere la calma, ma  da quando Ivana ha comunicato loro che “Villa Fortuna” è nuovamente abitata, hanno cambiato umore e il loro sguardo è diventato freddo, quasi di ghiaccio.

Marito e moglie sembrano quasi due estrenei; Florenza trattiene a stento le lacrime e gira le spalle al marito, andando via.

Ivana, anche se non dice nulla, percepisce che qualcosa non va, ma comprende che non è il momento adeguato per fare domande, così va in camera sua ad ascoltare un po’ di musica.

E’ sera, la giovane donna non ha voglia di rimanere in casa, tutta sola, così si veste molto carina, si trucca quel poco quanto basta, e  si reca nel localino in cui andava, spesso, con il suo ex, a bere un drink e fare quattro chiacchiere.

Per la prima volta, però, decide di andarvi, da sola, tanto per ammazzare il tempo, che ultimamente non sembra passare mai.

Eccola giungere con l’aria allegra  desiderosa di divertirsi.

Il Barman che la conosce abbastanza bene, le prepara il solito drink; e mentre  sorseggia il suo Campari e porta alla bocca la ciliegina per mangiarla, ha un sussulto…

Marcello sta per entrare nel locale e nello stesso istante, i loro sguardi si incrociano e fanno scintille.

La musica in sottofondo del pianoforte e le luci soffuse trasportano entrambi a venirsi incontro, quasi fossero ipnotizzati da qualcosa di misterioso…

E senza nemmeno il bisogno di parlare, si ritrovano seduti uno di fronte all’altra, a guardarsi.

Tutto attorno a loro è magia! Le note del pianoforte aleggiano nell’aria e catturano i loro sensi.

Ivana si lascia scappare un sorriso malizioso e lui ne rimane estasiato…

<<Piacere Marcello>> Si presenta un po’ impacciato.

<<Il piacere è mio, Ivana>>.

Lei finge di non conoscerlo…Non sa se è il momento giusto per dirgli chi sia realmente.

Egli la guarda senza toglierle gli occhi di dosso.

C’è qualcosa di strano che avverte  in lei. Non comprende perchè quello sguardo gli sembra familiare.

Sente che fra loro vi è un legame, ma non riesce a ricordare, ovvero a collegare i fatti.

A un tratto Marcello si alza, la prende per mano e la trascina nel retro del locale, un angolino molto intimo e, sussurandole con voce lieve…

<<Sei bellissima!>>…

Le prende il viso fra le mani e la bacia.

Lei non oppone alcuna resistenza…Anzi, sembra che aspettasse con ansia, quel bacio, da tempo.

E’ stato un bacio lungo e intenso e da quel preciso istante hanno avvertito un legame forte, che difficilmente si sarebbe spezzato.

Sembrerebbe un’eresia, poichè Marcello è impegnato…

Ma a volte il destino riesce a cambiare gli eventi ed è proprio quello che sta per accadere a loro, anche se la situazione, al momento,  sembra complicata…

C O N T I N U A…

Grazia Bologna
Previous article“La foglia testarda”di Sandra Mirabella
Next articleIl Cardinale Becciu e l’Obolo di San Pietro
Mi chiamo Grazia Bologna e vivo a Palermo. Affascinata sin da piccola dallo scrivere, ho rafforzato il mio “Estro Artistico” ispirandomi, soprattutto, all’Amore verso la Vita e alla Foto. Adoro tutto ciò che è arte. A volte posso rimanere ore ed ore ad ammirare un quadro ed emozionarmi. Amo viaggiare perché mi porta ad esplorare nuove culture, ma sono orgogliosa di vivere nella mia amata Sicilia che mi regala paesaggi di mare che, per me, sono un’immensa fonte d’ispirazione. Ho partecipato a vari Concorsi di Poesie e Racconti in cui ho raggiunto, per ben due volte il Podio, ed ho ricevuto varie menzioni e premi speciali. Imprenditrice in attività di Call Center, ho condotto trasmissioni televisive e radiofoniche in emittenti regionali private, trattando varie problematiche legate alla famiglia. Da Marzo 2018 collaboro con “ScrepMagazine” come Socio di Accademia Edizioni ed Eventi curando la rubrica “Racconti di Vita Vissuta” e trattando argomenti vari.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here