Il mistero di Villa Fortuna (Parte 6a)

121098

Per leggere la parte precedente clicca sulla immagine qui sotto :

Il mistero di Villa Fortuna (Parte 5a)

Sono trascorse tre settimane da quando si sono trasferiti in villa ed Erminia non è ancora uscita, malgrado il figlio Marcello l‘abbia invogliata, più volte, a farlo.

Sembra abbia paura, sembra preferisca godere di tutti i confort di cui è privilegiata in questo periodo che si avvia verso l’estate…

Il clima è favorevole prima di tutto che le permette di fare qualche tuffo in piscina e lasciarsi carezzare la pelle dal sole mattutino.

In apparenza sembra  avere una vita perfetta…

Il suo viso è sereno e non dà segni di depressione; ma in realtà Ivana riesce a camuffare bene le sue ansie e le sue paure  e nessuno, fino ad ora, si è reso conto che soffre terribilmente di solitudine.

Sembra non riesca a socializzare con nessuno, quasi abbia paura di parlare, affrontare la gente, parlare di qualsiasi argomento.

La perdita del marito l’ha segnata profondamente…

Ma adesso che è tornata, deve guardare in faccia la realtà, e un bel mattino in cui il sole è più splendente che mai, decide di fare una passeggiata sul lungomare, in compagnia del suo amatissimo barboncino, Black.

Perchè proprio lì, cosa la spinge a recarsi al mare?

Era proprio lì, che si incontrava con il suo amante, in un casale abbandonato a pochi metri dal mare,  in cui consumavano momenti di intensa passione, dmentichi dei problemi che, giorno dopo giorno, logoravano la loro esistenza perchè affranti dai sensi di colpa verso le rispettive famiglie.

Ma chi sarà mai, costui, vi chiederete…

Al momento Ivana preferisce custodire questo segreto!

Quando si trova innanzi, a pochi passi da quella immensa spiaggia, rimane estasiata e felice, nel vedere che il casale è ancora lì.

Prova una grande emozione  e dolci ricordi riaffiorano alla sua mente.

Rammenta due innamorati che si rincorrono lungo la spiaggia e baci a non finire, fino a fare l’amore all’impazzata e promettersi amore eterno.

Mi perdo
nell’infinito azzurro
tra cielo e mare.
Immagino
di vedere
il tuo viso,
dolce e delicato,
che si congiunge
al mio
e i nostri sguardi
si perdono
nel riflesso
dei nostri occhi
fino a sfiorare
le nostre anime
in un solo cuore.

Spesso si chiede se il suo amore di sempre l’abbia dimenticata!

Questo pensiero è sempre stato un vero tormento, per lei, ma il suo intuito le dice che lui la pensa ancora…

C O N T I N U A…

Grazia Bologna

Grazia Bologna

Previous articleIo sono Achille Lauro…
Next articleIntervista al tenore Alessandro Caria
Mi chiamo Grazia Bologna e vivo a Palermo. Affascinata sin da piccola dallo scrivere, ho rafforzato il mio “Estro Artistico” ispirandomi, soprattutto, all’Amore verso la Vita e alla Foto. Adoro tutto ciò che è arte. A volte posso rimanere ore ed ore ad ammirare un quadro ed emozionarmi. Amo viaggiare perché mi porta ad esplorare nuove culture, ma sono orgogliosa di vivere nella mia amata Sicilia che mi regala paesaggi di mare che, per me, sono un’immensa fonte d’ispirazione. Ho partecipato a vari Concorsi di Poesie e Racconti in cui ho raggiunto, per ben due volte il Podio, ed ho ricevuto varie menzioni e premi speciali. Imprenditrice in attività di Call Center, ho condotto trasmissioni televisive e radiofoniche in emittenti regionali private, trattando varie problematiche legate alla famiglia. Da Marzo 2018 collaboro con “ScrepMagazine” come Socio di Accademia Edizioni ed Eventi curando la rubrica “Racconti di Vita Vissuta” e trattando argomenti vari.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here