Il mistero di Villa Fortuna (Parte 40)

131651

Per leggere la puntata precedente clikka sull’immagine qui sotto:

Il mistero di Villa Fortuna (Parte 39)

Appena all’alba, Erminia scende nel salone per fare colazione e vi trova il figlio Marcello disteso sul divano, che dorme.

Ultimamente ha il sonno leggero. Nel sentire i passi della madre, si sveglia di soprassalto.

Ebbene si…Ha trascorso la notte proprio lì, in preda alla disperazione.

Ancora non riesce a trovare un modo per dare una svolta alla sua vita…Vivere il suo sogno d’amore, insieme alla sua amata “Ivana”, rimane un’utopia.

Da giorni non ha più sue notizie ed è molto preoccupato; lo è, anche per Lorella, la sua attuale compagna che, ultimamente ha un colorito pallido e l’aria stanca.

<<Povera cara!>>…Ovviamente egli si sente responsabile e, malgrado gli innumerevoli sforzi, non riesce a mostrarle le attenzioni che dovrebbe.

Con l’aria affaticata, si alza dal divano e si reca a fare colazione con la madre.

Erminia ne approfitta per annunciargli la sua partenza con Romano e le loro intenzioni  di fermarsi a Roma, per un periodo prolungato.

Alla notizia, Marcello mostra un sorriso che lascia intravedere tutti i denti; la gioia che la sua mamma possa realizzare il suo sogno d’amore è indescrivibile da volerla abbracciare, fortemente, ed augurarle tanta Fortuna.

Erminia è commossa, ma un velo di tristezza scende sul suo viso, vedendolo in quello stato.

Vorrebbe fare qualcosa per supportarlo, aiutarlo, ma si rende conto che sarebbe tutto inutile.

Allora, non può fare altro che confidare in lui ed invogliarlo ad avere cura di sè.

E’ sopraggiunto finalmente il giorno della partenza…

Anche Romano ha messo al corrente le figlie del suo trasferimento a Roma, per un periodo prolungato; ma non ha avuto il coraggio di parlare, con Ida, della sua relazione con Erminia. Magari lo farà dopo che si saranno sposati, chissà!

La giornata è splendida, l’uomo passa a prendere la sua amata.

Dai loro volti s’intravede tanta felicità, e allora…

Via per l’aeroporto…Finalmente si vola verso quella felicità tanto agognata!!!

A Villa Fortuna, senza la presenza di Erminia è tutto triste.

Marcello e Lorella parlano, a malapena.

Intanto, Romano ed Erminia sono convolati a nozze e vivono i loro giorni felicemente,  fin quando, accade qualcosa di inaspettato.

Lorella, che per giorni si è chiusa nella sua stanza, in un pomeriggio cupo, in cui il suo umore è peggio più del solito, accusa un forte dolore all’addome da non riuscire a sopportarlo.

Disperatamente chiede aiuto a Marcello e lo implora di accompagnarla all’ospedale più vicino.

Egli si precipita e, in un battibaleno, viene soccorsa e portata in sala parto, dove viene sottoposta ad esami e controlli vari.

Il suo stato di salute è molto grave!

Ha subito un attacco di appendicite acuta che le ha provocato un inizio di setticemia.

Cosa fare?

I medici mettono al corrente Marcello che disperatamente li implora di salvarla.

Ma quante probabilità hanno, madre e bimbo di sopravvivere?…

C O N T I N U A…

Grazia Bologna

Previous articleFiammetta, la Heidi del lockdown…
Next articleVacanze in remoto di tanti anni fa
Mi chiamo Grazia Bologna e vivo a Palermo. Affascinata sin da piccola dallo scrivere, ho rafforzato il mio “Estro Artistico” ispirandomi, soprattutto, all’Amore verso la Vita e alla Foto. Adoro tutto ciò che è arte. A volte posso rimanere ore ed ore ad ammirare un quadro ed emozionarmi. Amo viaggiare perché mi porta ad esplorare nuove culture, ma sono orgogliosa di vivere nella mia amata Sicilia che mi regala paesaggi di mare che, per me, sono un’immensa fonte d’ispirazione. Ho partecipato a vari Concorsi di Poesie e Racconti in cui ho raggiunto, per ben due volte il Podio, ed ho ricevuto varie menzioni e premi speciali. Imprenditrice in attività di Call Center, ho condotto trasmissioni televisive e radiofoniche in emittenti regionali private, trattando varie problematiche legate alla famiglia. Da Marzo 2018 collaboro con “ScrepMagazine” come Socio di Accademia Edizioni ed Eventi curando la rubrica “Racconti di Vita Vissuta” e trattando argomenti vari.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here