Il mistero dei calzini singoli

120923

C’è un mistero che attanaglia il mondo intero: è quello dei calzini spaiati.

Sicuramente saranno migliaia le persone che, dopo un ciclo di lavaggio in lavatrice, è rimasta con i calzini spaiati, spariti nel nulla, dissolti nel buco nero della macchina infernale…

Perchè succede?

Per scelta o c’è un mistero dietro la sparizione di metà della coppia?

Racconti e leggende si sono susseguiti da quando esiste la lavatrice e una domanda rimbomba da sempre nelle case di mezzo mondo: dov’è finito il mio calzino?

Si è guardato ovunque, nel cestello, nella scatola del detersivo o nel tappo del detersivo, addirittura nelle maniche di camicie.

Anche gli scienziati hanno calcolato un algoritmo, ma il mistero è irrisolto, in attesa che il Maigret di turno venisse a ipotizzare l’assassino dei calzini dietro un oblò.

Molti alludono al paranormale e cinema e tv speculano sul tema con ipotesi fantasiose.

… C’è un passaggio segreto all’interno della lavatrice, uno stargate d’accesso a un mondo parallelo, dove il calzino scompare“.

Io faccio estrema attenzione a controllare nel mettere le coppie di calzini, ma quando la lavatrice ha finito e metto i panni nel catino, non trovo mai tutto ciò che vi ho inserito.

È possibile ritenere che un’entità magica viva all’interno del cestello di ogni lavatrice e che questa si nutra di calzettoni sporchi e puzzolenti?

Ma è lecito supporre che ci sia un complotto, ordito dalla congrega delle lavatrici, per rapire e non rilasciare i poveri calzettoni?

Un complotto che non fa distinzione di razza o tipologia e colpisce tutti, indistintamente: dalla calza leggera di cotone, al fantasmino colorato, dall’ingombrante calzino sportivo di spugna al terribile gambaletto di nylon.

Si spiegherebbero i messaggi di aiuto provenienti dalla lavatrice, quegli SOS sommessi lanciati in una lingua che noi, purtroppo, ancora non siamo in grado di decifrare: il calziniese…
Insomma, troppo spesso mi si ripetono questo ricompare, sempre e solo dopo che ho gettato via il calzino superstite.

Vorrà dire qualcosa?

Possibile credere che sia tutto solo frutto di una coincidenza?

Potrebbe quindi ogni singolo calzin aver organizzato e ordito la propria fuga per affermare la libertà di autonomia, individualità e autodeterminazione?

Oppure potrebbe essere in atto una lotta per scardinare l’omologazione che vede coppie tutte uguali?

In che modo?

Indossando i calzini spaiati come omaggio all’amore vero, fatto di passione e non di abitudini.

Gli opposti si piacciono proprio perché si completano e dove la differenza è una ricchezza, non una condanna…

Ma tutto il mistero è nelle guarnizioni!

Un giorno Cathy Hinz, un’americana, ha dato in pasto al popolo del web la sua mirabile scoperta.

Suo marito, stanco della lavatrice malfunzionante, decise di smontarla.

Da lì a un vero shock per tutti è stato un attimo.

Calze, biancheria intima, monetine e perfino una carta di credito: tutto era in fondo alla macchina quando ha rimosso il pannello del filtro.

Il marito di Cathy aveva in pratica scoperto che le lavatrici, ma anche le asciugatrici, sia con carica frontale che dall’alto, possono lasciare incastrare piccoli panni tra le guarnizioni.

In Italia il 7 febbraio è stata creata la giornata dei calzini scomparsi.

In tante scuole è l’occasione per spiegare ai bambini e ai ragazzi la diversità.

Da qualche anno, non si sa come mai, molti usano calzini diversi. ?

Angela Amendola

1 COMMENT

  1. ??? vero, sembrava davvero un mistero però a me personalmente non scomparivano più da quanto li bloccai in coppia con la spilla da balio?ma i Vecchi sono ancora avvolti nel mistero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here