GUIDOMAGGI “calzature rialzanti” Made in Italy

111103

GUIDOMAGGI, Azienda leader del “Made in Italy”. 

Calzature artigianali con rialzo per uomo…

1) La GUIDOMAGGI, leader nel settore delle calzature artigianali italiane con rialzo per uomo, ha una storia centenaria. Vuole raccontarci come nacque la sua azienda?

Emanuele Briganti

Abbiamo compiuto 101 anni – parla Emanuele Briganti – esattamente pochi giorni fa. Guido “Maggi era il mio bisnonno, un mastro calzolaio che realizzava scarpe e stivali fatti a mano anche per conto della Real Casa Savoia. Circa 10 anni fa ho deciso di riprendere in mano la tradizione calzaturiera di famiglia mosso dall’esigenza di creare una linea di calzature che, oltre agli aspetti di altissima qualità e pregio che caratterizzano l’handmade in Italy (una tradizione sempre più in via di estinzione, ndr), unisse la capacità di fornire anche un plus in più: aumentare la statura in maniera del tutto invisibile. Mi sono reso conto infatti che il mercato calzaturiero oltre ad essere carente di scarpe belle e ben fatte, deficitava anche di manifattura “realmente” handmade in Italy (le aziende che producono totalmente a mano in Italia ormai si contano sulle dita di una mano); oltre a questo aspetto volevo abbinare qualcosa di molto innovativo ossia l’aumento della statura, conferendo preziosi centimetri di statura in più a chi le indossa, elevando di fatto il suo aspetto”.

2) Chi è Emanuele Briganti? Una breve descrizione?

“Mi considero un creativo in continua formazione e cerco di esprimere i miei valori ed il mio DNA attraverso le mie calzature fatte a mano. La mia creatività però vive anche di quotidianità, in ogni stagione assorbo tutto ciò che c’è attorno a me: mi lascio ispirare dallo stile della gente che vedo per strada, dai locali, dall’arte, dalla musica, dai miei viaggi e dall’energia dei paesi che visito. Metto tutto questo insieme e inizio a creare”.

3) Le vostre calzature hanno rotto il monopolio dei prodotti industriali delle fabbriche orientali, come citato su www.guidomaggi.it. Cosa distingue una calzatura con rialzo GuidoMaggi dalle altre?

“Le calzature GUIDOMAGGI sono le uniche scarpe rialzanti al mondo totalmente fatte a mano in Italia, realizzate utilizzando esclusivamente materiali e pellami italiani. I nostri mastri calzolai – che hanno ereditato il loro sapere dai loro padri – realizzano scarpe fatte a mano e su misura, un taylor made a tutti gli effetti. Ed è questo aspetto che differenzia una scarpa GUIDOMAGGI dalle altre presenti sul mercato. Le nostre creazioni rialzanti sono realizzate utilizzando i pellami più pregiati e  – cosa ormai rara di questi tempi – sono le uniche fatte totalmente a mano: ciò consente di poterle personalizzare in base alle esigenze di ogni singolo cliente. Inoltre assicuriamo una attenzione certosina ad ogni minimo dettaglio e al controllo qualità. I nostri clienti vengono seguiti passo dopo passo in tutte le fasi d’acquisto. Durante la fase d’ordine un nostro consulente d’immagine prenderà le corrette misure del piede (anche a distanza) oltre a fornirgli suggerimenti e consigli di stile. Dopo l’acquisto continuiamo ad essere sempre disponibili a soddisfare le loro esigenze. Questo nostro “modus operandi” richiede molto impegno sia da parte mia che dei miei collaboratori e, secondo il mio parere, impossibile da parte di quelle realtà calzaturiere industriali che producono in maniera standardizzata. Per spiegare meglio questo concetto mi servo molto spesso di una metafora: sia una Lamborghini che una utilitaria sono automobili. Entrambe svolgono la medesima funzione me sono due mondi completamente diversi”.

4) Il “made in Italy” è da sempre una garanzia nel settore moda. Agli inizi dello scorso secolo, possedere una calzatura di fattura italiana, in un altro Paese era sinonimo di ricchezza e raffinatezza. La vostra produzione inoltre è artigianale, personalizzabile e innovativa. Qual è il target di riferimento della vostra azienda?

“Sì, per fortuna è ancora così. Soprattutto in Paesi come gli Stati Uniti dove lo stile italiano è sinonimo di qualità, eleganza e raffinatezza ineguagliabili. La nostra mission principale è proprio quella di conservare e perpetrare questa tradizione che ci spinge a fare sempre meglio. Il target è molto vasto: i nostri clienti variano da colui che acquista la sua prima scarpa rialzante in occasione del proprio matrimonio o perché deve prendere parte ad un evento importante (e secondo le nostre statistiche ci riacquistano nel 96% dei casi); al Sultano o allo Sceicco del Medioriente che acquista sulla boutique online www.guidomaggi.com centinaia di paia di calzature in pelle esotica (coccodrillo e pitone su tutti) nell’arco dell’anno, sino alle Star di Hollywood e personalità importanti del mondo politico italiano ed internazionale”.



5) Oggi, essere competitivi nel mercato mondiale richiede di ridurre i costi di produzione e trarre massimo profitto a scapito della qualità. Quali sacrifici comporta mantenere alti i vostri standard qualitativi in un paese come l’Italia e sul mercato mondiale?

“Abbiamo da sempre scelto di produrre in Italia. Non abbiamo mai pensato né mai lo faremo, di delocalizzare la produzione verso nazioni in cui la manodopera costa meno. Questo è uno dei nostri capisaldi: la qualità dell’handmade in Italy è insostituibile così come lo sono i nostri artigiani.  Le nostre radici col territorio che ci circonda sono salde e siamo orgogliosi di poter dare lavoro a tante famiglie qui in Italia. Questa scelta comporta indubbiamente sacrifici economici, ma per eccellere c’è bisogno di amore verso il proprio territorio, di passione e di una forte dose di resilienza per riuscire a trarre del buono anche dai periodi meno felici”.



6) Altra caratteristica delle vostre calzature è l’utilizzo di pellami pregiati e cuciture a vista. Inoltre il rialzo interno, oltre a essere ben nascosto, è frutto dello studio di un’equipe medica. In termini di “benefici al piede“, perché questa scelta?

“Sì, il nostro è un bene di lusso e ciò lo si percepisce già al primo sguardo. Utilizziamo pellami pregiati come la pelle pieno fiore toscana o pelli esotiche come il coccodrillo delle concerie di Hèrmes o Vuitton; cuciture a vista nel senso che il cliente può scegliere il tipo di costruzione della scarpa ad esempio la cucitura Blake, Goodyear o Norvegese. Per quanto concerne la seconda parte della sua domanda, fondamentalmente i benefici delle nostre scarpe rialzanti fatte a mano sono innumerevoli: innanzitutto ne beneficia la postura perché si cammina molto meglio indossando le nostre scarpe rialzanti da 6 cm piuttosto che una scarpa tipo Superga o tipo Converse/Prada ultra basse: questo avviene perché la colonna vertebrale viene sollecitata molto meno. Inoltre i materiali che vengono utilizzati per realizzate i nostri sistemi rialzanti sono super qualitativi, innovativi e ammortizzanti “.

7) Le calzature GuidoMaggi, assecondano i gusti dei clienti. La richiesta più strana ricevuta?

“Di “richieste strane” (anche se secondo me la normalità non esiste) ne riceviamo tutti i giorni. Ci sono clienti ad esempio che ci chiedono se è possibile aumentare la statura di 18-20 cm ai quali rispondiamo che per adesso riusciamo a garantire “solo” un aumento di statura di 15 cm, confortevole ed invisibile dall’esterno col nostro sistema rialzante”.

8) Chi sono gli uomini e le donne che producono una GuidoMaggi?

“Tutti nostri maestri artigiani hanno ereditato il loro sapere dai propri genitori e, mossi da una forte passione e da una dedizione estrema al lavoro, si pongono ogni giorno l’obiettivo di creare le migliori scarpe rialzanti presenti sul mercato”.


9) Perché Emanuele Briganti ha scelto di produrre una scarpa di qualità artigianale con il rialzo? Da dove è nata questa idea imprenditoriale?

“Ho da sempre sentito l’esigenza di essere più alto. Il mio metro e 75 cm mi ha in un certo senso non aiutato. Da ragazzo infatti facevo il modello per Giorgio Armani ma non ho mai avuto la possibilità di sfilare sulle passere perché la mia statura era inferiore ai 180 cm (limite che tra l’altro negli ultimi tempi è salito a 187/188 cm). Partendo così da un bisogno personale – che ormai ho soddisfatto –  e dalla tradizione calzaturiera di famiglia, ho creato GuidoMaggi . Sono tante le persone nel mondo che come me desiderano aumentare la propria statura.  E il successo che stiamo ottenendo mi ha dato ampiamente ragione”.

10) Si faccia una domanda alla quale avrebbe risposto volentieri che le sarebbe piaciuto le fosse posta in un intervista.

“Indubbiamente questa: – Mancano pochi giorni alla nuova apertura del quinto flagship store  GuidoMaggi di NY sulla 5th Avenue, come si sente? –  Per ora solo un sogno che però potrebbe divenire realtà molto presto”.

E noi di ScrepMagazine siamo impazienti di raccontare questa nuova storia non appena diventerà realtà…e quindi molto molto presto… ne siamo certi!

Maria Luana Ferraro per…

redazione@screpmagazine.com

ml.ferraro@screpmagazine.com

Previous article“Stellina la smemorina”
Next articleTe ed Io come sorelle gemelle – (Parte 11a)
Sono Maria Luana Ferraro, consulente aziendale e mi occupo anche di finanza personale. I calcoli sono il mio lavoro, le parole la mia passione. Fin da bambina, anziché bambole e pentoline, chiedevo libri, quaderni e penne. A sei anni ho ricevuto la mia prima macchina da scrivere. Appassionata di letteratura italiana e straniera, il mio più grande sogno è sempre stato diventare giornalista. Sogno che, piano, si sta realizzando. Socia fondatrice della “Associazione Accademia & Eventi”, da agosto 2018 collaboro con “SCREPMagazine” curando varie rubriche ed organizzando eventi. Fare questo mi permette di dare risalto a curiosità e particolarità che spesso sfuggono. Naturalmente, in piena coerenza con ciò che è il mio modo di interpretare la vita…eccolo: “Quando la mente è libera di spaziare, i confini fisici divengono limiti sottili, impercepibili. Siamo carcerieri e carcerati di noi stessi. Noi abbiamo le chiavi delle nostre manette. La chiave è la conoscenza: più conosci, più la mente è libera da preconcetti e ottusità. Più la mente è aperta, più si ha forza e coraggio così come sicurezza. Forza, coraggio e sicurezza ti spingono a tentare l’impossibile affinché divenga possibile.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here