David Hockney

154757

DAVID HOCKNEY

“Portrait of an artist”

Acrilico su tavola 210×300 cm

Collezione privata

David Hockney nasce nel 1937 a Bradford, in Inghilterra. I suoi primi lavori furono ispirati dal realismo sociale.

Nel 1959, entrò a far parte del Royal College of Art di Londra dove scoprì Jean Dubuffet e Francis Bacon.

Da quel momento in poi, iniziò a fare affidamento su due fonti principali: Matisse per il colore e Picasso per la geometria.

Nella sua propaganda e nella sua pittura, si fece attivista per cause omosessuali.

Alla mostra Young Contemporaries del 1961, presentò quattro dipinti ispirati alla pop art, l’influenza dei maestri classici era già che evidente.

L’opera, “Portrait of and artist” che Hockney dipinse nel 1972 e che vi racconterò oggi in maniera concisa, è considerato uno dei più grandi capolavori dell’era moderna.

“PORTRAIT OF AN ARTIST”

Il dipinto raffigura due personaggi: un uomo in costume bianco che nuota sott’acqua in una piscina, mentre sul bordo il pittore Peter Schlesinger si china lievemente per osservarlo

Peter Schlesinger, il personaggio in piedi, è un ex fidanzato dell’artista, che proprio durante la lavorazione del dipinto concluse la relazione con Hockney.

La scena è ambientata a Saint-Tropez, nel Sud della Francia e il panorama dietro alla terrazza raffigura dei boschi e delle montagne, rese in maniera stilizzata secondo lo stile caratteristico di Hockney.

L’opera è considerata la più iconica di Hockney ed è stata recentemente esposta con grande successo nella retrospettiva dell’artista al Metropolitan Museum of Art di New York.

Il capolavoro “Portrait of an Artist” appartiene al multimiliardario Joe Lewis, proprietario anche della squadra di calcio inglese del Tottenham Hotspur, che secondo il Bloomberg Billionaires Index ha una fortuna che si aggira intorno ai 5,5 miliardi di dollari.

CONCLUDENDO:

Il pittore ultra ottantenne inglese David Hockney è l’artista vivente più caro al mondo.

Infatti Christi’es, l’Art Week delle grandi aste newyorchesi di arte contemporanea, ha battuto il grande quadro “Portrait of an Artist” a 90,312,500 dollari.

L’opera diventa così la più quotata in assoluto nel mondo contemporaneo, avendo superato, e di gran lunga, il precedente primato del gigantesco cagnolino arancione «Orange balloon dog» del 1994 di Jeff Koons, (nella foto) che era stato aggiudicato a 58,4 milioni di dollari nel 2013.

Bruno Vergani

Clicca sul mio nome per leggere i miei articoli…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here