Com’è strano il destino

209568

La rivincita di Camilla

Com’è strano il destino…
E chi l’avrebbe mai detto che la donna più odiata di Inghilterra sarebbe diventata regina. Lei, la donna amata nell’ombra da Carlo per decenni, la donna che ha fatto soffrire la principessa Diana, purtroppo morta improvvisamente senza poter salire al trono. Camilla, quante vignette ironiche su di lei su tutti i giornali. Eppure la Regina Elisabetta l’ha premiata, tanto che alla sua morte diventa Regina consorte. Eppure l’unione con Carlo era scritto nelle stelle. I loro segni sono in trigono, lui Scorpione e lei Cancro, come del resto lo era Diana, ma mentre nell’oroscopo di Diana la Luna in Acquario era appesantita da una Venere molto possessiva in Toro, la Luna di Camilla è posizionata in Cancro dandole un aspetto quasi materno, conciliante e paziente. Il dialogo, lo dicono le stelle, è l’aspetto più importante tra loro. Camilla è vero non è bellissima, ma ha un carismatico ascendente su Carlo. Tra i due della coppia chi porta i pantaloni è lei, ed è anche questo ad aver reso quest’unione inossidabile, vitale e solido. Certamente non aveva la freschezza e bellezza della principessa Diana, ma Camilla aveva tutto ciò che attraeva Carlo. Molto diversa dalla figura femminile di riferimento a cui era stato abituato, cioè la Regina madre, Camilla, la dolce cancerina Camilla diventa per lui punto di riferimento solido, a cui Carlo non rinuncerà mai. Camilla di Cornovaglia era salita agli onori della cronaca come Camilla Parker Bowles, dal cognome del primo marito, non ha mai brillato per simpatia. Non certo per il suo carattere. Era più il suo ruolo ad averla penalizzata, rea di essersi messa in mezzo al matrimonio del principe Carlo e Lady Diana, nel ruolo di terzo incomodo, l’amante più grande e pure bruttina.
E gli inglesi non perdonarono mai l’amante del principe, ora re, colpevolizzandola di aver contribuito a far soffrire enormemente la moglie legittima. In realtà, anche Camilla soffrì. E non poco, noi non sappiamo cosa succedeva nel suo animo.
Alla fine nel 2005 realizzò il suo sogno, di una vita, sposando il principe Carlo, non pensó di vendicarsi delle critiche subite. Si sedette e aspettò, certa che prima o poi il suo momento di gloria sarebbe arrivato. E, difatti, così è stato. Per la verità, con modi e tempi davvero inaspettati. Regina consorte… La donna amata da sempre da Carlo, odiata da tutti è diventata Regina consorte… Vi pare poco?

Angela Amendola

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here