“L’Attesa”… Poesie sotto il vulcano “Canti a lu ventu”

232902

L’ A T T E S A

Nelle lunghe attese

di tormentate notti,

ti ho sognato!

Il mio corpo seminudo

giaceva in quel letto di rose

dove accarezzavi

i miei biondi capelli.

Ti nutrivi del mio respiro

annusando il profumo di mirto

di cui profumava la mia pelle

illuminata dalla luce riflessa della luna 

che si rifletteva in quella stanza. 

Al mattino, al mio risveglio, 

eri già svanito,

dissolto nel nulla

come la nuvola vagabonda

che accarezzata

dalla forte brezza del vento,

si disperde nell’azzurro cielo

fino a scomparire.

Sogno o son desta?

Sei sogno o realtà?

Mi lascio trasportare dal fato

e un brivido improvviso

attraversa il mio esile corpo.

Ti vedo lì, innanzi a me

che mi parli e sussurri dolci parole d’amore.

La tua figura eterea

mi appare così reale 

che vengo avvolta da uno struggente desiderio

di averti e amarti…

La Giuria del Concorso letterario “POESIE SOTTO IL VULCANO” – CANTI A LU VENTU –  composta da:
Presidente del Centro d’Arte e Poesia Luigi Bulla
Presidente di giuria Signor Alessandro Giovanni Bulla
Presidentessa di giuria Dott.ssa Agata Elisa Sciacca
Don Santo Conti
Prof. Gero La Vecchia
Dott.ssa Flavia Cosentino
Dott. Salvatore Giuffrida

Grazia Bologna

Clicca sul link qui sotto per leggere un mio articolo precedente:

Il tempo ci cambia

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here