“a tu per tu con…” l’Amore Festival di Augusta

157688

il Noble Team di Mete Onlus e l’Amore Festival di Augusta

Mete Onlus, l’Associazione egregiamente guidata dalla sociologa Giorgia Butera, prosegue il suo cammino in maniera sempre più continua e determinata con un’Agenda ricca di iniziative grazie alle Partnership intraprese sin dalla sua fondazione, che, nel tempo, si sono rivelate il valore aggiunto e il reale acceleratore della customer base, e alla ferma volontà della Presidente di essere a sostegno full dell’organizzazione.


Un’attività intensa ed autorevole con diverse attività nazionali ed internazionali, ma come punto di partenza sempre il territorio siciliano.
Ed è proprio dalla Sicilia, che i primi di luglio è stato dato l’avvio al Programma di Educazione Permanente dedicato alle Donne, ideato e condotto dal Noble Team di Mete Onlus.


Fiore – Obiettivo del Programma?
Butera – Offrire principi liberali, di uguaglianza, democratici e di libero arbitrario con la scelta al centro di tutto.

Fiore – Solo ed unico?
Butera – Ulteriore obiettivo è fornire consapevolezza ed aiuto in casi di contrasto alla violenza e di educazione al sentimento, allontanando aberrazioni digitali quali il sexiting.

Fiore – Stiamo parlando della divulgazione online, specie sui Social, di foto personali hot e senza veli. Vero?
Butera – Sì. E’ una moda a cui va posto assolutamente un argine anche perché la pratica, come ci dice una ricerca condotta dall’Università del Texas Galveston, ormai il 30% degli adolescenti.

Fiore – Sabato, 10 luglio, è avvenuto qualcosa di importante per te nell’ambito del Premio Internazionale di Poesia e Narrativa, organizzato dal Gruppo “I Narratura” di Cefalù con il Patrocinio del Comune stesso…
Butera – Mi fai arrossire…

Fiore – Dai, racconta…
Butera – Va bene… sì, durante la cerimonia con mia somma meraviglia mi è stato conferito il “Premio d’Eccellenza Siciliana” per essermi distinta nelle lotte per il sociale.


Il Premio è stato dedicato a tutte e tutti coloro che sostengono e si impegnano per l’Organizzazione, con particolare riferimento al Noble Team composto da: Barbara Galli, Francesca Ghidini, Sara Baresi e Silvia Amato Petragnani.

Fiore – Altro in itinere?
Butera – E’ in fase di definizione “Amore Festival”, che si terrà il 31 luglio ed il 1 agosto nella città di Augusta. Un Festival che racconta di Diritti Umani, Parole, Linguaggi, Leadership al Femminile, Valorizzazione del Territorio, Bellezza, Arte e Spettacolo.

Fiore – Perché ad Augusta? In omaggio forse al suo grande passato di città imperiale risalente a Federico II di Svevia?
Butera – No, semplicemente perché ad Augusta, nel 2014, è nato l’impegno a tutela delle spose bambine e dei matrimoni forzati con il conseguente Amore nato da quel momento tra l’Associazione e il suo territorio e la sua gente.

Fiore – Che giornate saranno?
Butera – Saranno giornate ricche, soltanto tre anticipazioni: l’omaggio in danza di Giovanna Velardi a chi è vittima di matrimoni forzati, la presentazione del nuovo mio Testo (da indipendente), dal titolo: “Scrivo d’Amore. Da Catullo ad Aicha“, e la consegna di una targa di rappresentanza nell’ambito della Campagna “Woman’s Freedom Iran”.


Fiore – Nei giorni scorsi sono avvenuti altri eventi che la dicono lunga sul tuo impegno sociale e sulle iniziative lanciate a tamburo battente sul territorio siciliano…
Butera – Sì, è avvenuta la presentazione del Testo “Terra Promessa” (Castelvecchi Editore) alla presenza del Direttore Italo Cucci, nell’ambito di Lampedus’Amore, nel ricordo di Cristiana Matano e nel contempo si è sviluppato un fondamentale intervento dell’Avvocato Francesca Ghidini del Foro di Milano (Noble Team Mete Onlus) nell’instaurare un dialogo istituzionale nazionale per ciò che concerne la Campagna di Responsabilità Sociale (Stop Child Abuse).

Fiore – Altro?
Butera – Per concludere, questa fase di lavoro, è ineludibile citare la promozione di “Stop Sexting and Revenge Porn” una Campagna di Educazione Sociale che si pone l’obiettivo, come si diceva prima, di educare al sentimento, allontanando le aberrazioni digitali quali il sexiting.

Fiore – Mi puoi parlare delle Partnership con Mete Onlus?
Butera – Mi piace ricordare quella con Barbara Galli (Founder Talent Up). Infatti, Mete Onlus e Talent Up hanno siglato Partnership per lo sviluppo e l’attuazione di progettualità mirate alla comunicazione, all’intelligenza emotiva e conduzione di Workshop formativi volti all’affermazione della persona e del Teamwork.
I Diritti Umani (tout court) son il baricentro formidabile della Partnership.
Altra nobile attività è la partnership con Parent To Parent Italia (presieduta da Marilina Sclafani). Insieme abbiamo dato vita a MIDEAP. Le due Associazioni condurranno sinergicamente un intenso programma di attività dedicato a bambini e ragazzi affetti da autismo o patologie ad esso correlate. Saranno attuate progettualità differenti volte a stimolare ogni aspetto della personalità dei bambini e delle loro famiglie.

Fiore – In sintesi cos’è Mete Onlus?
Butera – E’ una Associazione nata in Sicilia ed impegnata nell’alto tema dei diritti umani internazionali, nella mediazione socio-culturale tra i popoli e nell’affermazione dei principi civili, democratici e liberali, e che ha deciso di partecipare attivamente alla sfida globale posta dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite rispondendo nel costruire società pacifiche che rispettino i diritti umani.

Fiore – Ad maiora…
Butera – Grazie e buone ferie a voi di ScrepMagazine…

… a cura di Vincenzo Fiore

CLICCA SUL LINK QUI SOTTO PER LEGGERE IL MIO ARTICOLO PRECEDENTE:

Altri articoli su Giorgia Butera e su Mete Onlus:

Previous article“Insieme” di Piera Messinese
Next articleVivi ogni singolo giorno…
Sono Vincenzo Fiore, nato a Mariotto, borgo in provincia di Bari, il 10 dicembre 1948. Vivo tra Roma, dove risiedo, e Mariotto. Sposato con un figlio. Ho conseguito la maturità classica presso il liceo classico di Molfetta, mi sono laureato in Lettere Moderne presso l’Università di Bari con una tesi sullo scrittore peruviano, Carlos Castaneda. Dal 1982 sono iscritto all’Ordine dei Giornalisti, elenco Pubblicisti. Amo la Politica che mi ha visto fortemente e attivamente impegnato anche con incarichi nazionali, amo organizzare eventi, presentazioni di libri, estemporanee di pittura. Mi appassiona l’agricoltura e il mondo contadino. Amo stare tra la gente e con la gente, mi piace interpretare la realtà nelle sue profondità più nascoste. Amo definirmi uno degli ultimi romantici, che guarda “oltre” per cercare l’infinito e ricamare la speranza sulla tela del vivere, in quell’intreccio di passioni, profumi, gioie, dolori e ricordi che formano il tempo della vita. Nel novembre 2017 ho dato alle stampe la mia prima raccolta di pensieri, “inchiostro d’anima”; ho scritto alcune prefazioni e note critiche per libri di poesie. Sono socio di Accademia e scrivo per SCREPMagazine.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here