Un deja vu

124922

Un deja vue al tramonto, l’anima mi siede accanto sulla riva, ha gli stessi colori del cielo.

Mi affanno, frugo tra il disordine dei ricordi, sparsi come un mazzo di carte senza più il Re di Cuori; esausta, mi lascio cullare dal mare che mi porta il blu della notte, i dolori si spengono e si accendono i sogni.

Emanuela Lola Qose

“Sarò ancora alba”

Previous articlePasta in Verde
Next articleRocketman
Mi chiamo Emanuela Qose, sono nata a Durazzo cinquanta anni fa, da una famiglia di minatori. Se avessi potuto, avrei scelto altro. Anche se non mi è mancato il cibo, né i vestiti, mi è mancata la leggerezza dell’infanzia, l’inquietudine dell’adolescenza, la libertà di una giovane donna di poter scegliere l’uomo da amare. Amo la poesia da sempre e amo anche narrare perchè la prosa mi diverte, mi dà la possibilità di vivere tante vite, essere tante personalità. Sono una donna sincera, selvatica, concupiscente. Amo il rosso scarlatto e il mio brano preferito è Natural Woman di Aretha Franklin...

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here