The kissing booth: un fenomeno tra i giovani

121352

Regia di Vince Marcello.

Un film con Joey King, Molly Ringwald , Joel Courtney e Jacob Elordi…

Trama

Elle Evans è una bella ragazza che non ha mai baciato nessuno. Decide di farlo per la prima volta alla festa di Carnevale del suo liceo, quando si ritrova faccia a faccia con la sua cotta segreta,  Noah Flynn,  che fa impazzire tutte le ragazze del liceo. Noah è però il fratello del suo migliore amico, Lee, ed è assolutamente intoccabile secondo il patto dell’amicizia. Nati nello stesso giorno e nello stesso ospedale, Elle Evans e Lee Flynn sono infatti migliori amici da sempre. La vita di Elle viene sconvolta quando si rende conto di dover fare una scelta: seguire le regole dell’amicizia o il cuore? Anche Lee dovrà capire come gestire l’amicizia con Elle e abbracciare l’amore per una ragzza incontrata al kissing booth.

The kissing booth: adolescenza e sentimenti al centro

Adolescenza+amicizia+amore+domande per il college. Questa la formula scelta da Molte pellicole cosìdette Teen disponibili su Netflix prima di tutto e su altre piatafforme streaming.

Questo film di Vince Marcello gioca su queste tematiche standard, vi aggiunge una sceneggiatura frizzante, una protagonista fresca e simpatica (e per nulla appartenente alla categoria “top model” di turno), un bellissimo principe a tutto tondo con tanto di moto, muscoli e cervello e un miglior amico irresistibile e il gioco è fatto.

In un magico stand di baci la magia è creata e sboccia l’amore tra i due protagonisti.

Visualizza immagine di origine

La pellicola distribuita da Netflix, nata da Wattpad,  è una moderna storia d’amore.

Un fenomeno vero e proprio scaturito da un libro che ha affascinato oltre 19 milioni di lettori nel mondo e dievenuto poi un film  romantico ma divertente.

Beth Reekles, l’autrice che ha scritto questa storia, è stata davvero brava, considerata la sua giovane età, perchè è riuscita a scrivere un romanzo che pur essendo estremamente semplice sa anche appassionare un pubblico più avanti in età.

Nonostante le critiche discordanti nei riguardi del film da parte della critica, ( il film è definito sessista e pieno di clichè), il pubblico dello streaming ne ha decretato il successo portando alla produzione di un seguito: The kissing booth 2, disponibile dal 24 luglio. Qui Noah è al College di Harvard ed Elle ancora al liceo. La relazione a distanza non sarà facile da gestire ed alcune incomprensioni rischieranno di turbare il loro rapporto. Anche Lee dovrà cercare di conciliare il rapporto con Elle e la loro eterna amicizia senza trascurare la sua ragazza.

Il motivo del seguito riscontrato dai giovani sta sicuramente nella presenza di una storia semplice in fondo, con protagonisti in cui potersi identificare perchè non lontanissimi dalla personalità fisica soprattutto della maggior parte dei ragazzi di oggi.

Elle è semplice, per niente costruita, anzi un po’ imbranata. Lee è gentile, affidabile e un classico amico maschio con cui confidarsi senza implicazioni sentimentali. i due Chiaccherano, si dividono gioie e dolori, si sostengono in un patto fedele e duraturo e si divertono danzando insieme su un gioco.

E’ sicuramente questa loro salda e speciale amicizia , oltre alla classica storia d’amore, l’aspetto che più colpisc di questa pellicola che alla fine vuol lanciare un messaggio forse banale ma importante:

Se vuoi bene davvero ad una persona

vuoi solo il bene per quella persona.

In uscita prossimamente il terzo capitolo della “saga kissing booth“.

Elle andrà ad Harvard?

Sandra Orlando

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here