Te ed Io come sorelle gemelle – (Parte 1a)

101537

Per leggere i miei articoli, clikkare sul LINK e scorrere in basso :

https://screpmagazine.com/author/grazia-bologna/

Te ed Io come sorelle gemelle

Siamo nel cuore di Parigi lungo la Rue du Faubourg Saint-Honoré, rinomata per i negozi di alta moda e per i tradizionali caffè.

Proprio in uno di quei bar è seduta Nathalie, una scrittrice ancora poco affermata, che attende di avere l’ispirazione giusta per scrivere qualcosa che possa portarla al successo.

Dopo avere pubblicato due libri gialli,  vorrebbe cambiare genere per accattivare ancora di più i suoi lettori.

Il suo intento sarebbe di scrivere un romanzo d’amore, qualcosa che potrebbe incuriosire soprattutto le sue amiche  lettrici,  che solitamente prediligono i romanzi rosa.

Dovrebbe sfoderare la sua fantasia al massimo, perchè purtroppo,  da anni, dopo la perdita del fidanzato in circostanze tragiche,  vive da sola  in una zona periferica di Parigi molto internata

E’ un monolocale con una sola finestra dalla quale affacciandosi, vede il muro del palazzo attiguo al suo.

Spesso si sente mancare l’aria, quasi fosse carcerata.

Riesce a vedere solo il cielo grazie al quale è in grado di stabilire “che tempo fa”, in base al suo colore ed alle nuvole che lo avvolgono.

A volte avrebbe voglia di evadere, di scappare, ma per andare dove?

Purtroppo anche le sue possibilità economiche sono scarse!

I suoi libri le hanno dato il successo all’inizio, ma adesso sembra che tutti l’abbiano quasi dimenticata.

E’ tarda sera, Natahalie sta  seduta al tavolo di un locale dove ha cenato, da sola, e con aria pensosa volge lo sguardo verso il televisore.

In quel preciso istante mandano in onda un film che narra di una donna che conduce una doppia vita e nel giro di poco tempo riesce ad avere una vita agiata.

<<Che strano film!>> – Pensa Nathalie – <<Se fosse così semplice fare una doppia vita, tutti saremmo ricchi…Solamente fantasia, solo quella!>>.

Appena finito il film, paga ed esce dal locale.

E’ buio pesto,  la serata è fredda. Mentre cammina, viene avvolta dal fumo che emette dalla bocca a causa del freddo che evapora nell’aria.

Questa sera non ha voglia di rientrare, è troppo nervosa…Quel film le ha messo l’ansia!…

C O N T I N U A…

                             Grazia Bologna
Previous articleKant, Dio e il sommo bene
Next articleTruffa agli anziani
Mi chiamo Grazia Bologna e vivo a Palermo. Affascinata sin da piccola dallo scrivere, ho rafforzato il mio “Estro Artistico” ispirandomi, soprattutto, all’Amore verso la Vita e alla Foto. Adoro tutto ciò che è arte. A volte posso rimanere ore ed ore ad ammirare un quadro ed emozionarmi. Amo viaggiare perché mi porta ad esplorare nuove culture, ma sono orgogliosa di vivere nella mia amata Sicilia che mi regala paesaggi di mare che, per me, sono un’immensa fonte d’ispirazione. Ho partecipato a vari Concorsi di Poesie e Racconti in cui ho raggiunto, per ben due volte il Podio, ed ho ricevuto varie menzioni e premi speciali. Imprenditrice in attività di Call Center, ho condotto trasmissioni televisive e radiofoniche in emittenti regionali private, trattando varie problematiche legate alla famiglia. Da Marzo 2018 collaboro con “ScrepMagazine” come Socio di Accademia Edizioni ed Eventi curando la rubrica “Racconti di Vita Vissuta” e trattando argomenti vari.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here