“Primavera” di Maria Cristina Adragna

0
120443

Preludio di estati roventi, ove il tempo tenta di fermarsi invano, al fine di non cedere ad asfissie non volute che percuotono le gradevoli brezze.

 

PRIMAVERA

Eccoti, ragazzo,
detieni poco o niente,
osando con la mente
sei più che un fuorilegge.

Ma tu possiedi un gregge,
t’accolgono le alture,
non hai mezze misure,
sei incline al gran rigore.

Un umile pastore
errante nella sera,
un’altra primavera
allevierà il tuo pianto.

Di sé fa muto vanto
l’impavida formica
e sa che la fatica,
conduce alla salvezza.

Sospinta da una brezza
su un prato, non più triste,
assemblerà provviste
con spirito zelante.

Persino il buon viandante,
intriso di dolore,
accarezzando un fiore
si svestirà dei mali.

Adagio un paio d’ali
sul dorso di mio figlio
e poi mi meraviglio,
sapeva già volare!

Lui mi ha mostrato il mare
da un punto molto alto
e con un grande salto
s’è consegnato all’onda.

Un puro non affonda,
il sacro è immortale,
necessità ancestrale
d’azzurro e di risvegli.

Lirica tratta dalla raccolta “Aliti inversi” di Maria Cristina Adragna 

Previous articleGli Infedeli
Next articleOrto e mare? Successo assicurato!
Siciliana, nasco a Palermo e risiedo ad Alcamo. Nel 2002 conseguo la Maturità Classica e nel 2007 mi laureo in Psicologia presso l'Università di Palermo. Lavoro per diverso tempo presso centri per minori a rischio in qualità di componente dell'equipe psicopedagogica e sperimento l'insegnamento presso istituti di formazione per operatori di comunità. Da sempre mi dedico alla scrittura, imprescindibile esigenza di tutta una vita. Nel 2018 pubblico la mia prima raccolta di liriche dal titolo "Aliti inversi" e nel 2019 offro un contributo all'interno del volume "Donna sacra di Sicilia", con una poesia dal titolo "La Baronessa di Carini" e un articolo, scritti interamente in lingua siciliana. Amo anche la recitazione. Mi piace definire la poesia come "summa imprescindibile ed inscindibile di vissuti significativi e di emozioni graffianti, scaturente da un processo di attenta ricerca e di introspezione". Sono Socia di Accademia Edizioni ed Eventi e Blogger di SCREPmagazine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here