Perennials, icone di bellezza sempre

204857

Se pensate di definire una donna tra i 40 e i 60 anni , come una signora di mezza età, siete sulla strada sbagliata. Una cinquantenne plus, con qualche ruga di espressione, ma curata e giovanile, è quella che i guru del marketing chiamano Perennial.

E sì, perché ogni donna ha tre età.
La prima, quella anagrafica la troviamo sui documenti di identità, la seconda è quella che il mondo ci riconosce, la terza è quella che si rivela rispondendo in “sovrappensiero” alla domanda “quanti anni hai?”.

Queste età non sono mai parallele, giorno dopo giorno si allontanano finché un mattino, al risveglio, le troviamo completamente fuori sincronia. Noi, in piedi davanti allo specchio ci sentiamo le stesse di sempre ma il nostro corpo no, lui ci dice che stiamo invecchiando e quello che è peggio, il mondo gli dà ragione.

Ecco allora riaffiorare in noi sensazioni di incertezza e smarrimento che speravamo esserci lasciate alle spalle. Ma, se non siamo più giovani e decisamente non siamo ancora anziane, allora noi ora cosa siamo?

La risposta è molto facile: noi, siamo Perennial.


Nomina sunt consequentia rerum” e in questa frase noi ci rispecchiamo perfettamente perché, se c’è una cosa che noi donne non sopportiamo è essere catalogate anagraficamente, ma non perché ancora intente a perseguire un irraggiungibile ideale di gioventù, ma perché ci sentiamo estranee agli stereotipi legati alla nostra età, che è fluida, cambia ogni giorno.

Fino a 20 o 30 anni fa, saremmo state definite donne di mezza età, invece oggi ci definiamo donne dell’età di mezzo e tutto cambia, la differenza è enorme. L’età di mezzo, comprende le madri tardive ossia le primipare attempate, o le giovani nonne in carriera, o le cinquantenni “trentenni” da tanto tempo.

Le donne dell’età di mezzo o Perennials, sono le madri dei nati tra gli anni Ottanta e il Duemila”. Le Perennials si individuano perché sono già in menopausa o stanno per entrarci. E hanno uno strano modo di affrontare questo periodo, perchè ad esempio, io ho amiche che hanno pianto quando hanno avuto le prime avvisaglie, vampate e nervosismi e altre che hanno festeggiato come fosse una festa di liberazione.

Certo che invecchiare è brutto.

Ma, secondo me, invecchiare come Perennial, cioè senza porsi il problema di allineare le tre età, aiuta ad avere meno impicci, problemi psicologici. Se tutto va bene finiremo rugose, indaffarate e indifferenti ai diktat dell’età. Vestite in modo assurdo e con toyboy al fianco.
Ebbene sì, ci hanno fatto credere che avremmo potuto diventare madri ben oltre i quarant’anni e ora ci mandano in pensione a settanta, cioè a un’età in cui la prole tardiva sarà ancora in cerca di prima occupazione.

Essere Perennial a questo punto non è più una lusinga, ma una necessità. È vero,il fascino non conosce età. È perenne, anzi Perennial, ora più che mai. Anche perché tutti, uomini e donne, dal boom del culturismo e dell’aerobica a fine Anni Settanta, abbiamo iniziato a seguire una diversa idea di benessere.

Da una ventina d’anni, poi, ad aiutarci si sono aggiunti anche nuovi piccoli elettrodomestici per la cura di sé e ritrovate buone abitudini Per non parlare dei prodotti per la cura della pelle, sempre più sofisticati.

Tante cose che ci aiutano a vivere molto meglio e appieno tutte le fasi del nostro tempo.
Oggi non esiste un’età in cui non ci sentiamo sexy.

La bellezza non è questione di misure o di età.

Molte delle attuali figure di riferimento maschili e femminili hanno più di 40 o 50 anni.

La personalità, il carisma, i valori in cui si crede, il benessere, compongono tutti la nostra bellezza.

Lo sanno e lo dimostrano ogni giorno da JLo a Susan Sarandon, da Monica Bellucci a Sharon Stone, da Halle Berry, Juliette Binoche e Julianne Moore a Jane Fonda. E si potrebbe continuare l’elenco all’infinito. Vent’anni fa, ce lo raccontano alcune cronache famose, a quarant’anni si era troppo ‘vecchie’ per fare le testimonial di bellezza, oggi, una cosa del genere fa solo sorridere. E i volti e le chiome ‘over’ scelte a pubblicizzare i migliori ritrovati della cosmesi non conoscono età.

Il tempo è un valore superato nella sua forma più classica.

Le Perennial, sono figure che sono sempre al passo con le ultime novità, le tendenze culturali o di costume, per questo, ad esempio, sposano nuove professioni e popolano Instagram in qualità di influencer chi nell’ambito della bellezza, chi dello stile, chi del fitness .

Aprono blog, investono in nuove tecnologie e media, si fanno imprenditrici con nuovi progetti. Energia e creatività non conoscono barriere . Sono da sempre una certezza in fatto di unicità e noi non possiamo che ammirarle, spesso prendendole a esempio, a tutte le età nostre e loro.

Angela Amendola

CLICCA SUL LINK QUI SOTTO PER LEGGERE IL MIO ARTICOLO PRECEDENTE:;

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here