Miss Marx: tra ragione e sentimento

122698

Visualizza immagine di originedi Susanna Nicchiarelli con Romola Garal, Patrick Kennedy

Chi è la Miss Marx del titolo? E’ Eleanor Marx, la terza figlia di di Karl, autore del Capitale.

Eleanor è stata una delle prime donne ad avvicinare i temi del femminismo e del socialismo, travolta poi però da una grande storia d’amore col drammaturgo Edward Aveling.

Sarà lui a provocare la sua scomparsa prematura, spingendola al suicidio il 31 Marzo del 1898.

Siamo dinanzi ad un film in costume ma moderno allo stesso tempo.

Tra ragione e sentimento, la pellicola di Susanna Nicchiarelli, reduce dai consensi del Festival di Venezia ha un’anima attuale perchè le passioni e i conflitti di questo forte personaggio sono le stesse che dominano nel femminismo battagliero di oggi come ieri.

Miss Marx è contraddittoria nel suo essere donna e lottatrice allo stesso tempo, bandiera di ideali femministi in rivolta contro le convenzioni del secolo, ma allo stesso tempo dominata completamente da passioni tipiche di ogni donna. Incontrollabili, impetuose, istintive queste passioni non riescono ad essere domate dal suo  forte idealismo.

Se da un lato condivideva col padre la lotta per i diritti dei lavoratori e delle donne, finì poi come l’eroina dei classici romanzi ottocenteschi perchè ancora legata ad un rapporto con gli uomini sbagliato e squilibrato.

Come una donna, ama potentemente e senza vera riserva e come donna si abbandona spesso ad un’asservimento deleterio all’amore.

Miss Marx è una storia di dipendenza e autodistruzione. L’obiettivo, come dice l’autrice è, far riflettere sull’animo umano e sulla fragilità delle illusioni e sulla tossicità delle relazioni sentimentali.

Visualizza immagine di origineEleanor cresce con gli insegnamenti del padre Karl e di Engels, con la convinzione che le donne non siano inferiori agli uomini . Era una brava oratrice, ed è stata la prima a tradurre Madame Bovary in inglese, La Casa di Bambola di Ibsen e tante altre opere.

Nel privato però non sapeva gestire la sua relazione disastrosa. Edward era un uomo trasgressivo, che fumava l’oppio e sperperava il denaroe con lui Eleanor condivideva un rapporto senza matrimonio e stabilità. Questo la distrusse.

Affresco storico

Attraverso un meticoloso lavoro di ricerca storica, la pellicola inserisce i discorsi originali pronunciati da Eleanor ai reperti di archivio, con una azzeccata colonna sonora rock che conta anche pezzi di Bruce Springsteen.

Il risultato è un effetto quasi straniante in cui da spettatori ci sentiamo oscillare tra realtà e finzione mentre va in scena un melodramma socio-politico-ideologico.

L’interpretazione della Garai è decisamente riuscita e tutto il contesto storico ricostruito ( dai costumi agli arredi alle location) è ottimamente curato.

Sandra Orlando

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here