La storia di Rudolf

156242

La renna più amata dai bambini…

Si dice che nel Paese dei Ghiacci di Babbo Natale sia nato un cucciolo di renna molto speciale.

Cosa lo rendeva così diverso dai suoi fratelli e amici?

Il suo naso, che era rosso e luminoso, così luminoso che nel cuore della notte era come un vero faro che illuminava tutto ciò che lo circondava.
Povero Rudolf i suoi amici lo prendevano in giro e alcuni si rifiutavano persino di giocare con lui.

Anche la sua famiglia, sebbene non si facesse vedere, si vergognava di uscire con Rudolf.
Ma oltre al naso rosso, Rudolf aveva qualcos’altro: un’anima buona.

Ecco perché lui perdonava tutti per il loro comportamento. e non solo, era anche molto umile, non rifiutava nessun tipo di lavoro ed era sempre disponibile a dare una mano.
In un anno preso dai tanti impegni Babbo Natale era in ritardo per portare i regali ai bambini

Si stava facendo buio e Babbo Natale non voleva deludere i piccoli. ma come farlo?

Se per l’oscurità si perde o confonde i doni?

Poi vide una luce nell’oscurità.

Si è avvicinato, e quella luce è cresciuta.

Quando si è avvicinato abbastanza, Babbo Natale si è accorto che la luce proveniva dal naso rosso di una renna, che brillava molto intensamente.
Babbo Natale chiese a Rudolf, perché di lui si trattava, di illuminargli la strada per arrivare più velocemente ai bambini con i regali.

Rudolf accettò immediatamente, si sedette davanti alla slitta di Babbo Natale e illuminò la strada per le altre renne.
Babbo Natale è arrivato sano e salvo alle case dei bambini, ha distribuito regali e buon umore a tutti.

Da allora, Rudolf aiuta Babbo Natale ogni anno, guidando la processione e illuminando la strada in modo che Babbo Natale non sia mai in ritardo.
Rudolf è ammirato e amato dai bambini, essendo la renna più famosa sulla slitta di Babbo Natale.

Haiku

Freddo nell’aria
Tutti un po’ bambini
Mese magico

Trandafira Nechita

Clicca sul link qui sotto per leggere il il articolo precedente:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here