Filitalia presenta: I colori del Covid

206800

Si svolgerà sabato 7 gennaio alle ore 17:30 nella sala CEV di Palazzo Gagliardi a Vibo Valentia, la tanto attesa presentazione del libro “I colori del Covid”.

Il volume della Filitalia International chapter di Vibo Valentia, racconta l’esperienza vissuta dai soci nel periodo della pandemia ed è stato arricchito da racconti, temi e disegni messi in atto per lo più dai bambini. Il chapter Vibonese è uno dei più attivi in Italia e oggi conta più di 80 iscritti.

Nella presentazione, oltre che i protagonisti del libro, interverranno l’assessore alla cultura del comune di Vibo Valentia Antonella Tripodi, il presidente emerito e fondatore della Filitalia Internationalprofessor Pasquale Nestico, il tesoriere del chapter Vibonese Vittoria Pasceri e il direttore editoriale di LibritaliaSimona Toma.

L’appuntamento sarà moderato dal Presidente del chapter di Vibo Valentia e Direttore di kalabriatv.itNicola Pirone. I partner dell’iniziativa saranno l’Associazione Internazionale Pedagogisti ed educatori (AINSPED), la webtv dei Calabresi nel mondo www.kalabriatv.it e l’editrice Libritalia.

L’evento sarà patrocinato dall’assessorato alla cultura del Comune di Vibo Valentia e dal Comitato degli editori Vibonesi.

Con questa prima pubblicazione, la Filitalia International chapter di Vibo Valentia ha inteso ancora una volta valorizzare i propri iscritti e allo stesso modo il sodalizio che affonda le sue radici negli Stati Uniti d’America.

Infatti, il sodalizio ha la base a Philadelphia e ogni anno promuove la cultura e la lingua italiana nel mondo.

Tra i tanti servizi che offre ai soci, ci sono le borse di studio per gli studenti e l’International Exchange program, un periodo di studio da svolgere direttamente in America.

Previous articleIl passare del tempo
Next articleLa Befana vien di notte
Sono Maria Luana Ferraro, consulente aziendale e mi occupo anche di finanza personale. I calcoli sono il mio lavoro, le parole la mia passione. Fin da bambina, anziché bambole e pentoline, chiedevo libri, quaderni e penne. A sei anni ho ricevuto la mia prima macchina da scrivere. Appassionata di letteratura italiana e straniera, il mio più grande sogno è sempre stato diventare giornalista. Sogno che, piano, si sta realizzando. Socia fondatrice della “Associazione Accademia & Eventi”, da agosto 2018 collaboro con “SCREPMagazine” curando varie rubriche ed organizzando eventi. Fare questo mi permette di dare risalto a curiosità e particolarità che spesso sfuggono. Naturalmente, in piena coerenza con ciò che è il mio modo di interpretare la vita…eccolo: “Quando la mente è libera di spaziare, i confini fisici divengono limiti sottili, impercepibili. Siamo carcerieri e carcerati di noi stessi. Noi abbiamo le chiavi delle nostre manette. La chiave è la conoscenza: più conosci, più la mente è libera da preconcetti e ottusità. Più la mente è aperta, più si ha forza e coraggio così come sicurezza. Forza, coraggio e sicurezza ti spingono a tentare l’impossibile affinché divenga possibile.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here