Chi pensava che l’estate del 2020 restasse senza tormentone musicale, si sbagliava di grosso. In questi caldissimi giorni di un’estate sospesa nel tempo è diventata subito virale sui social la canzone Jerusalema.

Il pezzo non è recentissimo ed è in realtà uscito lo scorso anno.
La canzone divertente e spensierata, si è trasformata in una dance” challenge” che ha già coinvolto migliaia di persone in tutto il mondo, ammaliate dal suo ritmo trascinante, che fa da leit motiv alle nostre torride giornate. È Jerusalem. In Italia conosciuta anche come “Gerusalemme”, è una canzone africana di Master KG insieme ad un’artista donna, Nomcebo Zikode. Proprio in molte comunità cristiane africane, la canzone Jerusalema è diventata popolare come un gospel. Anche il Soweto Gospel Choir ha fatto una personale interpretazione della canzone. Tuttavia, la versione che Master KG e Nomcebo hanno pubblicato di recente è sorprendente, e non c’è da meravigliarsi che sia diventata popolarissima, e che abbia dato vita a molti video online, specialmente sulla piattaforma “Tik Tok”, migliaia di persone da soli o in gruppo che cantano e ballano la canzone. Anche alcuni frati e suore in un convento, hanno cantato e ballato la versione italiana, sì c’è anche la versione italiana.

La lingua della canzone è l’afrikaans, lingua dei Boeri della Repubblica Sudafricana, dove è adottata come lingua ufficiale accanto all’inglese.

La canzone ha un ritmo dance molto estivo, con un’anima soul, in grado di trascinare chi l’ascolta in un’atmosfera allegra e sensuale. Su Youtube il video del brano di Master KG vanta più di 48 milioni di visualizzazioni, a testimonianza dell’estrema viralità della canzone.

Jerusalema ikhaya lami
Ngilondoloze
Uhambe nami
Zungangishiyi lana
Jerusalema ikhaya lami
Ngilondoloze
Uhambe nami
Zungangishiyi lana

Gerusalemme è la mia casa
Guidami
Portami con te
Non lasciarmi qui
Gerusalemme è la mia casa
Guidami
Portami con te
Non lasciarmi qui

Ndawo yami ayikho lana
Mbuso wami awukho lana
Ngilondoloze
Zuhambe nami
Ndawo yami ayikho lana
Mbuso wami awukho lana
Ngilondoloze
Zuhambe nami

Il mio posto non è qui
Il mio regno non è qui
Guidami
Portami con te
Il mio posto non è qui
Il mio regno non è qui
Guidami
Portami con te

Ngilondoloze
Ngilondoloze
Ngilondoloze
Zungangishiyi lana
Ngilondoloze
Ngilondoloze
Ngilondoloze
Zungangishiyi lana

Guidami
Guidami
Guidami
Non lasciarmi qui
Guidami
Guidami
Guidami
Non lasciarmi qui

Ndawo yami ayikho lana
Mbuso wami awukho lana
Ngilondoloze
Zuhambe nami
Ndawo yami ayikho lana
Mbuso wami awukho lana
Ngilondoloze
Zuhambe nami

Il mio posto non è qui
Il mio regno non è qui
Guidami
Portami con te
Il mio posto non è qui
Il mio regno non è qui
Guidami
Portami con te

Jerusalema ikhaya lami
Ngilondoloze
Uhambe nami
Zungangishiyi lana
Jerusalema ikhaya lami
Ngilondoloze
Uhambe nami
Zungangishiyi lana

Gerusalemme è la mia casa
Guidami
Portami con te
Non lasciarmi qui
Gerusalemme è la mia casa
Guidami
Portami con te
Non lasciarmi qui

Ndawo yami ayikho lana
Mbuso wami awukho lana
Ngilondoloze
Zuhambe nami
Ndawo yami ayikho lana
Mbuso wami awukho lana
Ngilondoloze
Zuhambe nami

Il mio posto non è qui
Il mio regno non è qui
Guidami
Portami con te
Il mio posto non è qui
Il mio regno non è qui
Guidami
Portami con te

Ngilondoloze
Ngilondoloze
Ngilondoloze
Zungangishiyi lana
Ngilondoloze
Ngilondoloze
Ngilondoloze
Zungangishiyi lana

Guidami
Guidami
Guidami
Non lasciarmi qui
Guidami
Guidami
Guidami
Non lasciarmi qui

Jerusalema ikhaya lami
Ngilondoloze
Uhambe nami
Zungangishiyi lana
Jerusalema ikhaya lami
Ngilondoloze
Uhambe nami
Zungangishiyi lana

Gerusalemme è la mia casa
Guidami
Portami con te
Non lasciarmi qui
Gerusalemme è la mia casa
Guidami
Portami con te
Non lasciarmi qui

Ndawo yami ayikho lana
Mbuso wami awukho lana
Ngilondoloze
Zuhambe nami
Ndawo yami ayikho lana
Mbuso wami awukho lana
Ngilondoloze
Zuhambe nami

Il mio posto non è qui
Il mio regno non è qui
Guidami
Portami con te
Il mio posto non è qui
Il mio regno non è qui
Guidami
Portami con te…

Siete pronti a ballarla? Un due tre… Via… 

 

Simona Bagnato

 

Articolo precedenteUn Angelo
Articolo successivoCreati o manipolati?
Simona Bagnato
Nata e vissuta in Calabria, sono diplomata al Conservatorio in chitarra classica e laureata in Giurisprudenza. Ho scelto di abbracciare l'arte e la didattica musicale. Insegnante nei licei musicali, ho partecipato a numerose rassegne nazionali di musica classica, in alcuni casi classificandomi al primo posto. Compositrice e scrittrice, sono da sempre attivamente impegnata in difesa di diritti umani e civili. Ho militato in Amnesty International ed oggi in Arcigay sezione di “Lamezia-Catanzaro-Vibo”. Ho abbracciato con entusiasmo il progetto “SCREPmagazine” già dai suoi primi albori. Mi piace l'essenza delle cose e condividerla.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui