Il tempio è crollato, 

l’amore è fuggito sotto un cielo sporco di pioggia;

è caduto nel fango, 

ferito di sangue,

di povere e silenzio,

vaga ubriaco nella notte.

L’amore è nudo,

respira ansimando, ha freddo,

ha caldo, ha voglia, ha tormento.

L’amore ha bisogno di carne, 

di cuore, di pelle; mi cerca,

ti cerca, ci attende.

L’amore è vivo, è fuggito dal tempio.

 
 
Leggi il mio articolo precedente:
 
 
 
 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui