Il mistero di Villa Fortuna (Parte 4a)

120432

Per leggere la parte precedente clicca sulla immagine qui sotto :

Il mistero di Villa Fortuna (Parte 3a)

Passano i giorni ed Ivana è irrequieta più che mai.

Mario, il fidanzato, avendo notato il suo distacco, le chiede spiegazioni del suo comportamento poichè la sente poco presente, ma soprattutto sfuggente.

Ivana si sente confusa, attonita, non è più sicura dei sentimenti che prova per il fidanzato e gli propone  un periodo di distacco per ritrovare se stessa.

Purtroppo lo stress, ma soprattutto il pensiero verso quell’altro uomo, le hanno provocato una sorta di apatia verso Mario.

Naturalmente è preoccupata, non vorrebbe dargli un dispiacere, ma al cuore non si comanda.

Ed è proprio una sera, in cui si recano in un localino molto intimo, per trascorrere una piacevole serata con luci soffuse,  bere e chiacchierare,  in cui, Mario si slancia verso Ivana per baciarla e lei si rifiuta.

Si, proprio così!

Ivana stessa si meraviglia di quella sua reazione alla quale, al momento, non sa dare alcuna  spiegazione, o chissà…magari  già sa, e non vuole ammetterlo a se stessa.

E’ molto triste, rabbuiata, ansiosa e desidera semplicemente tornare a casa.

Ancora non è scoccata la mezzanotte e decide di fare una passeggiata per il sentiero che la porta alla “Villa Fortuna”.

Molto lentamente avanza il passo  e rimane affascinata nel vedere quell’immensa villa illuminata dalle luci della sera…

Che meraviglia!

Cosa darebbe per avere la possibilità di parlare con l’uomo che ha acceso, in lei, quell’emozione forte da non riuscire a trattenerla.

Cammina…e si avvicina furtivamente al cancello; ma ecco sgattaiolare da un angolo della strada la figura di un uomo che si vede a malapena, e mano a mano che avanza, quella sagoma diventa sempre più visibile fino a sfiorare il corpo di lei che rimane impietrita, quando i loro occhi si incrociano.

<<E’ lui…é lui…>>

Ivana lo fissa stravolta, lui la guarda smarrito e senza dirsi una parola avvertono un forte trasporto l’uno verso l’altra.

Al contrario di lei, lui non sa chi sia la donna che ha di fronte e non comprende il motìvo del suo imbarazzo.

Sta per parlarle, ma nella frazione di un secondo, Ivana scappa via.

Marcello rimane turbato, gli sembra di conoscerla da sempre…

E’ confuso, non comprende il perchè del suo stato d’animo…

A volte basta un attimo per innamorarsi ed è proprio ciò che è successo a lui…

C O N T I N U A…

Grazia Bologna
Previous articleLe bocche dell’Inferno
Next articleMi vestirò di rosso
Mi chiamo Grazia Bologna e vivo a Palermo. Affascinata sin da piccola dallo scrivere, ho rafforzato il mio “Estro Artistico” ispirandomi, soprattutto, all’Amore verso la Vita e alla Foto. Adoro tutto ciò che è arte. A volte posso rimanere ore ed ore ad ammirare un quadro ed emozionarmi. Amo viaggiare perché mi porta ad esplorare nuove culture, ma sono orgogliosa di vivere nella mia amata Sicilia che mi regala paesaggi di mare che, per me, sono un’immensa fonte d’ispirazione. Ho partecipato a vari Concorsi di Poesie e Racconti in cui ho raggiunto, per ben due volte il Podio, ed ho ricevuto varie menzioni e premi speciali. Imprenditrice in attività di Call Center, ho condotto trasmissioni televisive e radiofoniche in emittenti regionali private, trattando varie problematiche legate alla famiglia. Da Marzo 2018 collaboro con “ScrepMagazine” come Socio di Accademia Edizioni ed Eventi curando la rubrica “Racconti di Vita Vissuta” e trattando argomenti vari.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here