“Il miracolo della Pace” di Grazia Bologna

181461

“Ci sono cose da non fare mai, né di giorno né di notte, né per mare né per terra…

 Per esempio la guerra”.

Gianni Rodari

La guerra continua ad essere una ferita dolente che ci perseguita nelle nostre giornate…

IL MIRACOLO DELLA PACEl

Nel buio di questi giorni

il mio spirito è inquieto,

grido ai quattro venti

parole agonizzanti

che si espandono per il sentiero.

I miei occhi vedono una terra maledetta

calpestata da uomini maldestri, spavaldi,

assisto a scene terrificanti

che hanno sconvolto la mia anima.

Tutto mi lascia un senso di desolazione

e di abbandono,

voglio trovare rifugio dove potermi riparare,

mi sento come una naufraga

scampata al pericolo

ma la mia anima, adesso,

non trova pace.

Vedo un cumulo di macerie,

corpi accatastati,

città distrutte e volti disperati.

Donne e bambini alla ricerca di speranza,

con la paura di spostarsi,

di viaggiare verso il nulla.

Spargo i sassi della memoria

nei miei travestimenti,

vivo la leggerezza dei giorni

respirando brevi momenti

con entusiasmo,

nell’attesa che si compia

il miracolo della “Pace”.    

“In Pace i figli seppelliscono i padri, mentre in guerra sono i padri a seppellire i figli.”

Erodoto

 Grazia Bologna

Clicca sul link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here