Evviva la libertà

182521
Giovedì 2 giugno 1946 Festa della Repubblica.
76 anni fa i cittadini italiani aventi diritto al voto, con il 54,3% dei voti, scelsero di abbandonare la Monarchia con il il conseguente esilio di Umberto II di Savoia, ultimo Re d’Italia, dando origine alla Repubbblica.
Da quel momento l’Italia si può ritenere moderna riuscendo a ricostruirsi sia materialmente, dando vita a tante industrie, vie di comunicazione…, sia istituzionalmente dopo vent’anni di dittatura fascista.
EVVIVA LA LIBERTA’
Sentirsi liberi
è come volteggiare
nell’infinito, azzurro, cielo
e rinascere tutte le volte
che la vita ci è ostile.
Sentirsi liberi è lottare
per raggiungere
i propri obbiettivi.
Non barattare la tua libertà
per compiacere gli altri
o per falsi ideali!
Libertà e Felicità
viaggiano all’unisono
e non ti sentirai, mai, libero,
fin quando rimarrai
prigioniero di qualcuno
che annulla la tua volontà.
Lotta per Vivere, Vivi per Amare!
La libertà è una parola che racchiude anni di battaglia, lotte, manifestazioni ed è considerata la massima condizione per ogni uomo.
La libertà è la facoltà di espressione assumendosi le proprie responsabilità, senza  imposizioni altrui.
L’anima libera è rara, ma quando la vedi la riconosci, soprattutto perché provi un senso di benessere quando gli sei vicino.
(Charles Bukowski)

 Grazia Bologna

Clicca sul link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here