Presentazione del libro “Il sogno americano”

224456

Il libro sull’emigrazione italiana sarà presentato a Cuba…

Il Sogno Americano, il libro sull’emigrazione scritto dall’antropologo Pino Cinquegrana e dal giornalista Nicola Pirone approda a Cuba. Il libro-documentario che tanto.sta facendo rumore nel mondo, sarà presentato mercoledì 12 luglio alle ore 10:00 alla Casa de Iberoamérica di Holguin, prima tappa estera di numerose già in programma da qui a fine anno quando la prima edizione lascerà il posto alla seconda. L’iniziativa del 12 luglio sarà organizzata da Casa de Iberoamérica insieme a kalabriatv.it e alla Filitalia International, che proprio a Cuba ha messo di recente radici. Il rapporto tra l’Italia e Casa de Iberoamérica continua attraverso la cultura e la presentazione del libro su un tema quanto mai attuale, rappresenta un ulteriore passo verso il raggiungimento dell’obiettivo iniziale, quello di fare conoscere e studiare alle nuove generazioni la storia dell’emigrazione. Alla presentazione oltre alla comunità italiana di Holguin e agli autori, prenderanno parte anche Isairis Rojas París direttrice Casa de Iberoamérica, Liliana Avilés Sánchez specialista relazioni internazionali, Barbara Martinez Pupo referente per la progettualità e in rappresentanza della Filitalia International, il dottor Pasquale Nestico e la vice presidente del chapter di Vibo Valentia Milena Garcia. La presentazione del libro sarà una nuova tappa di avvicinamento vero il trentesimo congresso Iberoamericano, del quale kalabriatv.it e la Filitalia sono partner organizzativo.
Previous articleRiflessioni su me stessa
Next article“U.S. Palmese”…raccontiamo un altro Sud
Sono Maria Luana Ferraro, consulente aziendale e mi occupo anche di finanza personale. I calcoli sono il mio lavoro, le parole la mia passione. Fin da bambina, anziché bambole e pentoline, chiedevo libri, quaderni e penne. A sei anni ho ricevuto la mia prima macchina da scrivere. Appassionata di letteratura italiana e straniera, il mio più grande sogno è sempre stato diventare giornalista. Sogno che, piano, si sta realizzando. Socia fondatrice della “Associazione Accademia & Eventi”, da agosto 2018 collaboro con “SCREPMagazine” curando varie rubriche ed organizzando eventi. Fare questo mi permette di dare risalto a curiosità e particolarità che spesso sfuggono. Naturalmente, in piena coerenza con ciò che è il mio modo di interpretare la vita…eccolo: “Quando la mente è libera di spaziare, i confini fisici divengono limiti sottili, impercepibili. Siamo carcerieri e carcerati di noi stessi. Noi abbiamo le chiavi delle nostre manette. La chiave è la conoscenza: più conosci, più la mente è libera da preconcetti e ottusità. Più la mente è aperta, più si ha forza e coraggio così come sicurezza. Forza, coraggio e sicurezza ti spingono a tentare l’impossibile affinché divenga possibile.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here