Il Corinavirus ferma le guerre

111008

Annunciando la pandemia mondiale, l’O.N.U., qualche giorno fa, ha richiesto a tutti gli Stati in guerra di sospendere le ostilità.

Il segretario generale dell’O.N.U., Antonio Guterres, ha invitato alla pace, in questo momento difficile e delicato per la salute e la situazione sanitaria del Mondo intero.

I popoli in guerra sono allo stremo, mancato di acqua, cibo, medicinali e di ospedali, in una situazione di per sé grave, si chiedono atti di pace.

Anche il Papa, ha più volte proposto accoratamente, questo stesso appello.

Incredibilmente, da qualche giorno, tanti paesi in guerra, hanno aderito, alcuni firmando tregue momentanee, altri solo a parole ma rispondendo in modo positivo al “cessate il fuoco”

Dalla Siria, dal Camerun, dalle Filippine allo Yemen, i gruppi armati hanno accordato una tregua.

E se spesso i conflitti si fermavano solo per le olimpiadi, adesso che i giochi olimpici sono stati rimandati per il Coronavirus, proprio questo virus letale e fortemente contagioso, ha imposto il “cessate il fuoco” a tanti conflitti..,..

CIELO

Cielo infinito
terso e azzurro
cielo privo di nuvole.
Lo stesso cielo
che affranto piange
cruenti guerre
e vili uccisioni.
‘Cessate il fuoco”…

Oggi un nemico peggiore
il mondo scuote
mietendo vittime e morti
privi di ossigeno,
privi d’amore.

Soli si muore.
“Cessata il fuoco”…
Un oscuro nemico
sta flagellando il mondo.
Perseguiamo pace
e salvezza
per tutti i popoli.
                   Antonella Ariosto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here