Secondi solo agli Oscar quali alti riconoscimenti per il cinema, saranno consegnati questa notte a Los Angeles i Golden Globe 2020, premi assegnati dalla HFPA, l’associazione della stampa estera di Hollywood, al meglio del cinema ma non solo, anche la TV avrà il suo palcoscenico con la celebrazione dei più apprezzati serial e attori per il  piccolo schermo.

La cerimonia avrà luogo a Beverly Hills, presentata dall’attore Rick Gervais con  la diretta TV  dalle 00.55 nella notte tra domenica e lunedì, su Sky Atlantic e Sky TG24. 
La lunga notte dei Golden Globe” sarà commentata in diretta negli studi di Sky TG24 dalle giornaliste Denise Negri e Federica Pirchio con il vicedirettore di Vanity Fair Italia e i alcuni volti noti di Sky.

Ecco chi ha ottenuto il maggior numero di nomination ai Golden Globes 2020 nelle varie categorie cinema:
Storia di un matrimonio di Noah Baumbach è il film che ha ottenuto il più alto numero di candidature: miglior film drammatico, miglior sceneggiatura, migliori attore e attrice protagonista (Adam Driver e Scarlett Johansson), miglior attrice non protagonista (Laura Dern) e miglior colonna sonora.
A seguire, un altro titolo portato dalla piattaforma di Netflix : The Irishman di Scorsese, a quota cinque, nominato come miglior film , miglior regia e sceneggiatura e, con Al Pacino e Joe Pesci, per il miglior attore non protagonista.
Cinque nomination anche per C’era una volta a… Hollywood di Tarantino: miglior film commedia o musicale, regia, sceneggiatura, attore protagonista e non protagonista per DiCaprio e Brad Pitt.
Con quattro nomination abbiamo  Joker di Todd Phillips (film, regia e attore protagonista, oltre che colonna sonora) e un outsider , un terzo film Netflix, I due Papi.
Per miglior film drammatico a  Storia di un matrimonio e The Irishman,  Joker, I due Papi si aggiunge 1917, di Sam Mendes.
Per miglior film commedia o musicale oltre a Tarantino, ci sono Domemite is my Name, Jojo Rabbit, Cena con delitto e Rocketman.

Tra i migliori attori spiccano sicuramente le alte quotazioni di Joaquin Phoenix per Joker e di Banderas per Dolor y gloria, ( Adam Driver potrebbe essere la sorpresa) mentre per il genere commedia potrebbe farcela un ritrovato Eddie Murphy.

Per il non protagonista drammatico, favorito è il grande Joe Pesci che in The irishman regala un’interpretazione straordinaria oscurando perfino Pacino e De niro.

Tra le attrici spicca, nel genere dramma, Renée Zellweger per JUDY. Davvero, la sua, una delle migliori interpretazioni femminili degli ultimi anni. A contendersi il premio sicuramente Scarlett Johansson.

Per il genere commedia la lotta sarà invece, forse, tra Cate Blanchett e Emma Thompson.

Per il film d’animazione sembra certa la vittoria di Toy story 4, che ha convinto la critica ben più del secondo capitolo di Frozen e del Re leone new version.

Per quanto riguarda il miglior film straniero, con l’Italia fuori dai giochi, tifiamo per lo straordinario Parasite che ha già fatto incetta di una moltitudine di premi e si avvia a vincere anche questo molto probabilmente.

Non ci resta che attendere questa sera la grande cerimonia che riserverà, ne siamo certi, qualche sorpresa.

Sandra Orlando 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui