Dio è un bambino… 

Colora paludi
con fiori intessuti
di seta ed organza.

Sorride ad oltranza,
rimira farfalle
su rose, su calle,
col suo capo chino.

Dio è un bambino… 

Adagio s’addentra
in cuori, che centra,
con frecce sananti.

Intona dei canti,
percuote strumenti,
con occhi ridenti
accoglie il mattino.

Dio è un bambino… 

Realizza ritratti
talvolta un po’ astratti
ma sempre perfetti.

In ansia lo aspetti,
lui tace, confonde
e poi ti risponde,
mostrando il cammino.

Dio è un bambino… 

Ha lacrime acerbe,
bellezze superbe,
intenti d’amore.

Non osi l’orrore
insidiare l’idillio
di un tenero figlio
dal sangue divino.

Dio è un bambino…

(Lirica tratta dalla raccolta “Aliti inversi” di Maria Cristina Adragna)

Articolo precedenteL’Alimentazione Pranica per vivere con gioia
Articolo successivoPillole di salute: la pelle
Maria Cristina Adragna
Siciliana, nasco a Palermo e risiedo ad Alcamo. Nel 2002 conseguo la Maturità Classica e nel 2007 mi laureo in Psicologia presso l'Università di Palermo. Lavoro per diverso tempo presso centri per minori a rischio in qualità di componente dell'equipe psicopedagogica e sperimento l'insegnamento presso istituti di formazione per operatori di comunità. Da sempre mi dedico alla scrittura, imprescindibile esigenza di tutta una vita. Nel 2018 pubblico la mia prima raccolta di liriche dal titolo "Aliti inversi" e nel 2019 offro un contributo all'interno del volume "Donna sacra di Sicilia", con una poesia dal titolo "La Baronessa di Carini" e un articolo, scritti interamente in lingua siciliana. Amo anche la recitazione. Mi piace definire la poesia come "summa imprescindibile ed inscindibile di vissuti significativi e di emozioni graffianti, scaturente da un processo di attenta ricerca e di introspezione". Sono Socia di Accademia Edizioni ed Eventi e Blogger di SCREPmagazine.

2 Commenti

  1. … Rinnovo i complimenti perché questa poesia è un incanto … sono rimasta molto colpita dalla bellezza dei versi che con semplicità narra di un Dio bambino lasciando trasparire tutta la sua purezza … Complimenti! …. Complimenti e ancora complimenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui