Buon compleanno Anna Oxa

112593

Buon compleanno Anna Oxa…

Come definire Anna Oxa? Quello che salta agli occhi di tutti è che è sicuramente provocante, trasgressiva e creativa…
Inizia giovanissima a 15 anni, la sua carriera come cantante. La prima opportunità arriva da Ivano Fossati che nel 1978 la porta a Sanremo con il brano “Un’emozione da poco“. Alla sua prima esperienza importante si classifica al secondo posto, facendo soprattutto parlare di sé per il look da punk.
Il singolo ottiene un grande successo… Negli anni successivi inizia a collaborare con artisti, come Lucio Dalla e Rino Gaetano, e nel 1982 ritorna al Festival con il brano “Io No” e con un look sexy. Nel 1988 presenta al Teatro Ariston la famosa “Quando nasce un amore“, e parallelamente debutta in TV come conduttrice di “Fantastico” a fianco di Enrico Montesano.
Il 1989 è l’anno del trionfo al Festival, grazie al duetto con Fausto Leali nel brano “Ti lascerò“. Dalla relazione con il batterista dei New Trolls, Gianni Belleno, dà alla luce la sua prima figlia, che la porta lontana dalla musica per qualche tempo. Il suo ritorno ufficiale avviene nel 1998 con il brano “Storie” con cui vince a Sanremo.
A partire dagli anni 2000 invece, la Oxa subisce un notevole cambiamento nel look e nello stile musicale. I brani che realizza negli anni, presentano caratteristiche musicali più etniche e spirituali.
È davvero affascinante e unica Anna Oxa. Con la sua particolare voce vibrante, trasmette emozioni attraverso parole e suoni, sapientemente amalgamati, che sono da sempre traghettatori di valori e sentimenti, pensieri e messaggi che arrivano direttamente all’anima delle persone. È carismatica per nascita, trasformista, mai uguale a se stessa. Di se stessa dice:“Per crescere e operare il cambiamento occorre la capacità di non affezionarsi a ciò che si è. Non mi affeziono mai troppo ai miei look, ai miei pensieri, alle mie idee, cerco sempre di andare avanti, in continuo movimento, ‘oltre’. In questi miei 36 anni di carriera io non sono mai stata la stessa persona. Ogni volta manifesto qualcosa che nasce e cresce attraverso il suono delle mie azioni, della mia vita”.

Anna Oxa è un’interprete pop. Ma bisogna fare molta attenzione a non sottovalutare il potere di un’artista che ha uno stile ben a fuoco, una personalità definita, un gusto preciso. Anna Oxa è un’artista, e gli artisti, specie quelli che fanno pop, esprimono se stessi non soltanto attraverso la musica.
Ma l’Italia non è più abitata a tutto questo, nonostante siamo la patria di Patty Pravo, Loredana Bertè, Mina, per citarne alcune. E della stessa Oxa, che sul palcoscenico ha sempre portato estro, gusto, bellezza, carisma. L’artista non deve somigliarci, deve illuminarci. E la Oxa, in oltre quarant’anni di carriera, l’ha sempre fatto. Il suo pop è sempre stato personale, riconoscibile, raffinato, mai assoggettato alle mode, ma onesto, spiazzante. Da qualche tempo Anna Oxa non è più apparsa in televisione ed è un scomparsa dai riflettori. Per questo motivo in molti si chiedono che fine abbia fatto. Da sempre Anna Oxa è stata una cantante un po’ sopra le righe, tanto da avere ottenuto in tutta la sua carriera diversi premi e riconoscimenti. Ad ogni modo, da un po’ di tempo a questa parte, la cantante pare che sia un sparita dalle scene e in tanti si chiedono che fine abbia fatto. Si è letteralmente allontanata dal mondo dello spettacolo e pare che si sia dedicata esclusivamente alla musica.

Anna Oxa, quindi, non sarebbe scomparsa ma si sarebbe allontanata dalla televisione per dedicarsi al suo primo e unico amore, ovvero la musica.


In questa ultimi anni, è stata anche protagonista della cronaca rosa per aver avuto in passato delle storie d’amore piuttosto turbolente. Non tutti sanno che la cantante ha alle spalle tre matrimoni finiti e tra questi pare che ci sia quello contratto nel 1982 con Franco Ciani, l’artista trovato morto suicida in una camera d’albergo a Fidenza.

Oggi vorrei riproporre il brano che a me piace di più:

Tutti i brividi del mondo

È una notte strana
Che non mi ascolta e non mi ama
Lupo Solitario dove sei
Tu che porti a spasso dentro
Un sacco i sogni miei
Ridammeli se puoi
E’ una notte falsa
Troppe stelle che non sanno
Lupo solitario cosa fai
Tu che parli spesso dentro il cuore con chi sei
Riparlami se vuoi
E ascoltami se puoi
Sento
Qualche cosa che mi brucia dentro
Che mi butta via
E che non sa che tu,
Che solo tu
Mi fai sentire inutile la vita
Sento
Tutti insieme i brividi del mondo
Quella rabbia che mi fa star male e so
Che ho per me
Soltanto l’animale che c’è in te
Sento
E’ una notte astratta
Basta un niente e già è disfatta
Lupo solitario
Tu lo sai
Che con un po’ di luce scopriresti un’altra in me
Che non conosci ancora
Tu che non hai bruciato tutto il mondo che c’è in me
Non chiedermi di più
Ma in questa notte brucia un po’ anche tu
Sento
Qualche cosa che mi brucia dentro
Che mi butta via
E che non sa che tu,
Che solo tu
Mi fai sentire inutile la vita
Sento
Tutti insieme i brividi del mondo
Quella rabbia che mi fa star male e so
Che ho per me
Soltanto l’animale che c’e’ in te
Sento
Qualche cosa che mi brucia dentro
Che mi butta via
E che non sa che tu,
Che solo tu
Mi fai sentire inutile la vita
Sento
Tutti insieme i brividi del mondo
Quella rabbia che mi fa star male e so
Che ho per me
Soltanto l’animale che c’e’ in te
Sento
Sento
Qualche cosa che mi brucia dentro
Che mi butta via
E che non sa che tu,
Che solo tu
Mi fai sentire inutile la vita
Sento
Tutti insieme i brividi del mondo
Quella rabbia che mi fa star male e so
Che ho per me
Soltanto l’animale che c’e’ in te
Sento
E’ una notte strana
Che non mi ascolta e non mi ama
Lupo solitario
Dove sei?

Ho sempre interpretato questo brano come la sensazione che hai addosso quando sai di avere a che fare con un uomo che bada più a se stesso che a te… Tutti i brividi del mondo sono quelli che senti dentro quando vorresti urlare per farti sentire. Allo stesso tempo vorresti non provarli perché sono quelli che ti fanno sentire così vicina a lui e per colpa dei quali non riesci a mandarlo via…

Angela Amendola

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here