anche per te… 
vorrei morire ed io morir non so…

Il 5 marzo del 1943 nasceva a Poggio Bustone, in provincia di Rieti, Lucio Battisti, un pezzo di storia della musica italiana che il 9 settembre del 1998, a soli 55 anni, ci lasciava.

Non un pezzo qualsiasi ma paragonabile solo a quello che i Beatles sono stati per la musica anglosassone prima e mondiale dopo.

Battisti (insieme a Mogol) ha preso il pop neo melodico italiano e lo ha trasformato (con 30 anni di carriera e molte evoluzioni) in “qualcosa di diverso“, più profondo, con suoni e sonorità internazionali.

Tutto questo sempre rimanendo popolare e parlando all’anima delle persone, motivo per cui vogliamo oggi celebrare i 77 anni di quello che è stato il più grande musicista e cantautore della musica Italiana: Lucio Battisti.

Anche per te

Per te che è ancora notte e già prepari il tuo caffé
Che ti vesti senza più guardar lo specchio dietro te
Che poi entri in chiesa e preghi piano
E intanto pensi al mondo ormai per te così lontano
Per te che di mattina torni a casa tua perché
Per strada più nessuno ha freddo e cerca più di te
Per te che metti i soldi accanto a lui che dorme
E aggiungi ancora un po’ d’amore a chi non sa che farne
Anche per te vorrei morire, ed io morir non so
Anche per te darei qualcosa che non ho
E così, e così, e così
Io resto qui
A darle i miei pensieri
A darle quel che ieri
Avrei affidato al vento cercando di raggiungere chi
Al vento avrebbe detto sì

Per te che di mattina svegli il tuo bambino e poi
Lo vesti e lo accompagni a scuola e al tuo lavoro vai
Per te che un errore ti è costato tanto
Che tremi nel guardare un uomo e vivi di rimpianto
Anche per te vorrei morire, ed io morir non so
Anche per te darei qualcosa che non ho
E così, e così, e così
Io resto qui
A darle i miei pensieri
A darle quel che ieri
Avrei affidato al vento cercando di raggiungere chi
Al vento avrebbe detto sì

https://www.youtube.com/watch?v=eHpkocxMd9k&feature=youtu.be

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui