“Coronavirus” di M. G. Del Franco

104726

LA MIA SPERANZA

Come un falco cacciatore,
sei piombato su di noi,
divorando e scegliendo loro,
i più deboli tra tutti.

Hai portato terrore ovunque,
e solo a sentire il nome tuo,
tutti rabbrividisco.

Hai colpito l’Italia al Nord,
fino ad arrivare al sud,
con una forza distruttiva.

Non sappiamo cosa fare,
solo aspettare…
aspettare …
che la vittima prescelta
mostri i tuoi segni.

Tanto impauriti,
ci difendiamo dai tuoi colpi,
forte minacce alla nostra salute.

Inermi e confusi dalle tue notizie,
poche vere, molte false,
ci affidiamo ai medici,
lavorano per tutti noi,
per curare chi hai colpito,
per trovare un rimedio,
un vaccino per annullarti,
debellare e distruggerti.

Ogni giorno nuove notizie,
un bollettino di guerra
nuovi casi da valutare,
altre vite che sono infette…
i più forti combattono,
quelli deboli non ce la fanno.

Viviamo nel terrore d’essere infetti,
non ci resta che affidarci al buon Dio,
unica nostra speranza,
unica certezza che…
in qualche modo,
si trovi un vaccino
e la vita torni a sorriderci…

Previous articleI 77 anni di Lucio Battisti
Next article“Femminili Singolari”
Sono nata a Napoli. Laureata in lettere moderne, ho coltivato fin da ragazza la passione per la scrittura, sempre con un occhio attento agli episodi che si verificavano nella società. Spinta da un amico d’infanzia, ho iniziato a scrivere, partecipato e vinto vari premi letterari con alcune poesie (“a mia madre” e “l’ultimo desiderio”). Sono socia di “Accademia Edizioni ed Eventi”, gruppo di autori ed artisti che con certosina pazienza, danno spazio alla cultura, organizzando anche eventi e contribuendo alla diffusione dell'arte e del talento. Collaboro alla rivista SCREPmagazine con la rubrica ”LEGGIAMO INSIEME”...e non solo...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here